Ultim'Ora

Ruvo di Puglia (Ba). Malfattori tentano furto in un appartamento del centro cittadino. I carabinieri arrestano uno dei complici

Due arresti dei cc. a Ruvo di Puglia (Ba). (foto cc.) ndr.

di Redazione

RUVO DI PUGLIA (BA), 14 DIC. (Comunicato St.) - Nella decorsa notte i Carabinieri della Stazione di Ruvo di Puglia hanno arrestato in flagranza di reato un georgiano, 34enne, responsabile di tentato furto in abitazione in concorso ai danni di una cittadina. Il malfattore, unitamente ad altri 3 complici, aveva forzato il portone d’ingresso di un condominio situato nel centro della città e aveva raggiunto il quarto piano dello stabile dove era ubicato l’appartamento della vittima. La stessa, una 48enne del posto che si trovava in casa con la figlia, udiva dei rumori strani provenire dall’ingresso dell’abitazione; dopo essersi fatta coraggio apriva la porta ed ecco trovarsi dinanzi ai suoi occhi due dei quattro malviventi che armeggiavano con attrezzi da effrazione. Uno di questi in particolare era accovacciato intento a lavorare sulla serratura. A quella vista, inevitabili le forti grida della vittima che, oltre a destare l’attenzione di alcuni vicini, i quali si mettevano prontamente in contatto con l’operatore del 112, causavano la fuga dei malfattori che di li a poco si dileguavano nelle vie limitrofe ad eccezione di uno, bloccato dal genero della vittima che, richiamato dalle urla, sopraggiungeva sul posto. Essenziale, a quel punto, è stato il repentino intervento dei Carabinieri della Stazione di Ruvo di Puglia, arrivati immediatamente sul posto a dare man forte al giovane che aveva in corso un colluttazione con il ladro. L’arrestato, noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, è stato posto immediatamente nella disponibilità dell’Autorità Giudiziaria della Procura competente, che ne disponeva la traduzione presso la casa circondariale di Trani (BT). Incessanti continuano le ricerche dei complici da parte dei Carabinieri.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento