Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti dell’ACD Foggia

Al danno causato dagli errori del direttore di gara si uniscono le pesanti sanzioni a giocatori e Società 


di Mario Schena

FOGGIA - Il signor Schirru da Nichelino Direttore di Gara della partita Internapoli Puteolana – Foggia, finita uno a zero per i padroni di casa, oltre ad evidenziare la sua mediocrità sul campo penalizzando i rossoneri con l’assegnazione di un inesistente calcio di rigore costato la sconfitta ai ragazzi di Padalino, ha avuto la mano pesante anche nello stilare il referto di gara. Infatti al Foggia sono state comminate: una gara da disputare a porte chiuse ed una ammenda di euro 2.000,00 in quanto i propri sostenitori in campo avverso hanno lanciato contro uno degli assistenti una bottiglietta di piccolo alcolico (Borghetti) che attingeva l'Ufficiale di gara alla schiena cagionandogli intensa sensazione di dolore, nonchè due tappi di bottiglia che colpivano il medesimo alla testa ed una bottiglia piena di acqua che cadeva a poca distanza dall'Ufficiale di gara. Inoltre sono stati squalificati per due giornate, il capitano del Foggia Cristian Agnelli e Antonio Ferrante per avere, al termine della gara, durante le formalità di fair-play, rivolto espressione offensiva all'indirizzo di un assistente. Inoltre viene squalificato per un turno per recidiva in ammonizione e infrazione il giocatore rossonero Pasqualino Esposito.Quindi il derby di domenica prossima contro il Brindisi si disputerà senza spettatori.



Nessun commento