Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Siria: due autobomba fanno strage a Damasco. Ribelli abbattono un caccia

di Redazione

DAMASCO, 28 Nov. (AGI) - Continua ad aggravarsi il bilancio del duplice attentato dinamitardo avvenuto di primo mattino sulla piazza principale del sobborgo di Jaramana, alla periferia sud-orientale di Damasco: secondo fonti del ministero dell'Interno siriano citate dalla televisione di Stato, il numero dei morti accertati e' salito infatti ad almeno 34 mentre i feriti ammontano a 83, tutti in gravi condizioni. Inoltre sono stati colmati una decina di sacchi con i resti di ulteriori vittime non identificabili. Quasi simultaneamente sono scoppiati anche due ordigni in altre zone della citta', ma in quei casi senza causare danni a altre persone. L'emittente televisiva filo-governativa 'Addounia' ha mandato in onda immagini delle carcasse semi-carbonizzate di due veicoli. Dal canto suo l'agenzia di stampa ufficiale 'Sana' come di consueto ha parlato di "attacchi perpetrati da bande di terroristi armati", alludendo ai ribelli. Ingenti i danni materiali, specie agli edifici adiacenti e alle vetture in sosta. Jaramana e' abitata soprattutto da cristiani e drusi. RIBELLI ABBATTONO CACCIA LEALISTA CON UN MISSILE I ribelli siriani hanno abbattuto un caccia-bombardiere lealista nella provincia nord-occidentale di Idlib, a ridosso della frontiera con la Turchia: lo hanno riferito fonti giornalistiche presenti nell'area, secondo cui l'aereo e' esploso in volo ed e' quindi precipitato, lasciando dietro di se' una lunga scia di fumo denso. A colpirlo sarebbe stato un missile terra-aria.



Nessun commento