Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Inchiesta su presunte tangenti al Comune di Modugno,16 gli indagati

di Redazione

BARI, 1 Dic. (ADNKRONOS) - Oltre alle 12 persone sottoposte dalla Procura di Bari agli arresti domiciliari, tra amministratori (sindaco, ex sindaco e tre consiglieri comunali), funzionari, dirigenti dell'Ufficio tecnico tutti del Comune di Modugno, un imprenditore e un dipendente di un Consorzio, sono state notificate altre 16 informazioni di garanzia ad altrettante persone (fra pubblici dipendenti ed imprenditori), indagati, a vario titolo, per peculato, corruzione, falsita' ideologica e materiale, estorsione, truffa, riciclaggio e lottizzazione abusiva. Nei confronti degli amministratori pubblici indagati si e' proceduto inoltre al sequestro di 26 immobili (a Bari e Taranto), quote societarie e disponibilita' finanziarie per un valore equivalente alle somme che sarebbero state percepite indebitamente per un ammontare complessivo di oltre 1.100.000 euro. Le indagini bancarie e l'esame della documentazione amministrativo-contabile delle imprese riconducibili al consigliere comunale Vito Carlo Liberio, hanno consentito infine di accertare la titolarita' sua e della moglie di beni mobili, immobili e quote societarie di valore economico sproporzionato in relazione ai redditi da essi dichiarati e rispetto ai quali, non sussistendo una ragionevole giustificazione circa la loro provenienza, si e' proceduto al sequestro fino al raggiungimento dell'ammontare della somma di 1.249.703 euro (disponibilita' non giustificate dall'indagato). La Procura di Bari a partire dal 1° gennaio di quest'anno, per la sola attivita' del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza e in materia di contrasto agli illeciti contro la Pubblica Amministrazione, ha sottoposto a sequestro disponibilita' finanziarie per un valore di oltre 30 milioni di euro. Oltre alle 12 persone sottoposte dalla Procura di Bari agli arresti domiciliari, tra amministratori, funzionari, dirigenti dell'Ufficio tecnico, un imprenditore e un dipendente di un Consorzio



Nessun commento