Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. Bridgestone: "Le rassicurazioni dell’azienda da sole non bastano"

Il logo della UIL Puglia. (foto) ndr.

Alta gamma fondamentale per garantire la continuità nel tempo dello stabilimento 

di Redazione

BARI, 17 MAG. - “La soluzione offerta per la permanenza della Bridgestone a Bari potrebbe rivelarsi una vittoria di Pirro qualora l’azienda decidesse di tagliare completamente la produzione di pneumatici di alta gamma. Il piano industriale proposto, infatti, nonostante il corposo supporto garantito delle istituzioni scongiurare la chiusura dello stabilimento, comporterebbe una sensibile e inaccettabile riduzione delle ore e dei turni di lavoro. Insomma, come al solito i lavoratori rischiano di pagare il conto più salato”. Aldo Pugliese, Segretario Generale della UIL di Puglia e di Bari, mantiene alta la guardia nonostante le rassicurazioni fornite dalla Bridgestone, nel corso delle riunioni con istituzioni e sindacati che si sono svolte in questi giorni presso il Ministero per lo Sviluppo Economico, sulla continuità dell’impianto barese. “E’ chiaro a tutti – continua Pugliese – che qualora il piano industriale proposto dall’azienda fosse applicato alla lettera, ci ritroveremmo con un sito produttivo di serie B, relegato alla produzione di pneumatici e coperture low cost, appartenenti a marchi meno prestigiosi per i mercati quali Firestone e Dayton, costretti a una concorrenza spietata da parte delle realtà asiatiche. Non vorremmo, tra qualche tempo, renderci conto che la strategia aziendale è semplicemente mirata ad allungare nel tempo l’agonia dello stabilimento di Modugno. Ecco perché continuiamo a sostenere con forza la necessità di mantenere il marchio Bridgestone attraverso una percentuale, seppur inferiore e adeguata alle difficoltà dell’economia e dei mercati, di produzione d’alta gamma”.





Nessun commento