Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. L’Assessore Abbaticchio lancia la campagna “proteggiamo i libri”

L'assessore al Comune di Bari Abbaticchio. (foto) ndr.

di Redazione

BARI, 17 MAG. - La tutela del libro che è compagnia, strumento di crescita e formazione del mondo giovanile in particolare, e degli adulti più in generale, è uno dei messaggi più qualificanti che le istituzioni devono dare. Per questo motivo l’assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio chiede ai cittadini e alle famiglie che possiedono libri che, per varie ragioni, non possono più tenere nelle loro case, di portarli presso il Centro Futura - Biblioteca dei ragazzi a Largo 2 Giugno, gestito da Progetto Città. L’assessorato, in collaborazione con i Centri di Ascolto e Centri Polivalenti per minori della città, provvederà al recupero e alla distribuzione presso famiglie e associazioni che possono avere interesse allo sviluppo della lettura in ambito cittadino. A tal fine verrà inviata una lettera informativa anche ai Presidenti di Circoscrizione, affinché presso le loro sedi si possano realizzare analoghi centri di raccolta. Dopo un’apposita cernita, i libri meglio conservati e ritenuti di pubblico interesse entreranno a fare parte del patrimonio pubblico della città e troveranno spazio nella raccolta della Biblioteca civica che, grazie all’accordo con la Teca del Mediterraneo, sorgerà nell’area dell’ex Caserma Rossani. “Un libro usato, letto e riletto - dichiara l’assessore Abbaticchio - è comunque portatore di storie e di pensieri che hanno contribuito ad accrescere i bisogni collettivi di salute che, anche attraverso la cultura della lettura, significa benessere sociale. Gettare un libro significa gettare un pezzo di storia delle persone che lo hanno scritto o che lo hanno letto! Mi auguro che tutti i Comuni pugliesi lancino questa campagna per il recupero dei libri usati. Proteggiamo i libri!”.





Nessun commento