Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Cav. Grillo 'Gonfio'. "Per Letta prova del nove su Imu e Iva"

Silvio Berlusconi. (foto) ndr.

di Redazione

ROMA, 31 MAG. (AGI) - Sostegno "convinto" al governo guidato da Enrico Letta ma a condizione che sappia imprimere "uno choc positivo" all'economia, che e' prioritaria rispetto alla riforma del porcellum poiche' gli italiani "non mangiano pane e legge elettorale". E una previsione: l'M5S di Beppe Grillo e' destinato a "sgonfiarsi". Ospite de "La Telefonata", Silvio Berlusconi ha cosi' ribadito la posizione del Pdl nei confronti dell'esecutivo. "Noi lo sosteniamo con convinzione e tutti gli italiani lo attendono alla prova del nove sui provvedimenti sull'economia, noi insistiamo per questo choc positivo che si deve dare all'economia"."Lo sosteniamo con convinzione e ora tutti gli italiani lo attendono alla prova del nove": ovvero "via l'Imu, nessun aumento dell'Iva, il cambio dei poteri di Equitalia, la detassazione delle assunzioni", ha aggiunto. Il cavaliere ha quindi smentito che ci siano divisioni all'interno del partito. "Non c'e' nessuna divisione all'interno del Pdl. Non ci sono ne' falchi ne' colombe, come sostengono sbagliando i giornali, sosteniamo il governo con convinzione spingendo sui nostri obiettivi e ciascuno fa benissimo la sua parte, ministri e parlamentari: c'e' un grande gioco di squadra". "Lo dico sempre: parliamo dei problemi veri, come le tasse e la necessaria ripresa dell'economia e del lavoro. Gli italiani non mangiano pane e legge elettorale", ha poi detto l'ex premier a proposito della riforma del Porcellum. "L'importante e' che ci sia una legge in vigore nel caso si dovesse tornare a votare. Poi facciamo le vere riforme istituzionali che servono al Paese e si faranno con un tempo adeguato". Quanto al risultato deludente del suo partito al primo turno delle amministrative, Berlusconi ha chiarito: "e' naturale che un grande movimento di opinione come il Pdl sia piu' forte quando e' in campo il voto politico e soprattutto quando e' in campo il suo leader. Ma il Pdl e' in crescita costante, siamo 5-6 punti sopra alla sinistra", ha assicurato. Infine la stoccata al Movimento 5 Stelle: "Si' credo di si', questo movimento e' destinato a sgonfiarsi", ha osservato. Il calo di voti per il M5S garantisce la prosecuzione della legislatura? "Si' credo di si', questo movimento e' destinato a sgonfiarsi". "Era naturale - ha aggiunto - che tanti italiani, stanchi della vecchia politica cercassero uno sfogo, ma hanno visto in televisione il burattinaio Grillo e i suoi burattini, e' chiaro che quegli elettori ci stiano ripensando".





Nessun commento