Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Lucera (Fg). Sparizione Dahiana: indagini a tappeto

La giovane Dahiana.  (foto Luceraweb) ndr.
di Redazione
LUCERA (FG), 10 MAG. - 24 le ore trascorse da quando si son perse le tracce della tredicenne Dahiana. La giovane lucerina era rimasta sola in casa, ieri 9 maggio, da quando i suoi genitori l’avevano lasciata andare per recarsi a scuola.
Gli investigatori stanno  vagliando molte ipotesi, primo tra tutti la fuga. Difatti, secondo la ricostruzione degli addetti ai lavori il disordine di indumenti della ragazza trovato nell’appartamento al rientro dei genitori ipotizzerebbe a un allontanamento volontario. Nel frattempo la famiglia di Dahiana hanno autorizzato a una testa giornalistica locale, Luceraweb, la pubblicazione della foto della giovane scomparsa. E ciò per facilitare le indagini e ottenere preziose informazioni da chi avrebbe potuto vederla.
Gli investigatori, da prassi, stanno scavando nella vita privata di Dahiana e del rapporto con i suoi genitori che, da quanto riferito dalla madre della ragazza, è assolutamente normale.

Per la cronaca Dahiana ieri è uscita di casa salutando i suoi cari recandosi come sempre alla fermata dell’autobus che l’ha condotta a scuola. All’ora di pranzo l’amara sorpresa. Naturalmente gli investigatori stanno setacciando ogni luogo dei confini del paese federiciano, senza tralasciare la visione di alcuni filmati delle telecamere di sorveglianza presenti intorno la scuola. Elemento che potrebbe far pensare a un allontanamento forzato (ogni ipotesi è valida per il moemnto) è il ritrovamento nella cameretta della 13enne del suo zaino e del telefonino da cui non si distaccava mai, e il non aver portato con se indumenti di ricambio.
Lucera da ieri è assorta nel captare ogni minimo indizio che possa rivelare la presenza di Dahiana, una ragazza con occhi e capelli neri, alta circa un metro e sessanta, dai tratti somatici sudamericani, giacché ha origini colombiane.

Per qualsiasi informazione e segnalazioni, la famiglia e gli investigatori hanno pubblicato i seguenti numeri telefonici: 393-3309634 oppure al centralino dei Carabinieri 0881-531500





Nessun commento