Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Adelfia (Ba). Alla guida di un’auto travolse un uomo cagionandone la morte e si dileguo’

I cc. di Adelfia in esecuzione della OCC. (foto) ndr.
Eseguita una O.C.C. in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura della Repubblica 

di Redazione

BARI, 5 GIU. - Alla guida di un’auto travolse un uomo cagionandone la morte, per poi dileguarsi senza prestargli soccorso. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica, hanno arrestato un nomade 27enne, domiciliato presso il campo Rom di quel quartiere, con l‘accusa di omicidio colposo e omessa assistenza a seguito di sinistro stradale,. I fatti risalgono al pomeriggio del 10 maggio dello scorso anno, quando alle porte di Adelfia, lungo la strada provinciale per Sannicandro di Bari, un 72enne del luogo, mentre si apprestava ad attraversare a piedi la strada, veniva travolto da una Fiat Marea, che lo scaraventava in una scarpata, cagionandone la morte. Sul posto, trasversalmente sulla corsia, i Carabinieri della locale Stazione rinvenivano una Fiat Marea, in stato di abbandono, con evidenti danni all’altezza del parabrezza e del cofano anteriore, ma del conducente nessuna traccia. Da qui, le indagini dei militari, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari hanno permesso di risalire in breve tempo al conducente del veicolo, che da allora, vistosi braccato dalle forze dell’ordine, faceva perdere le proprie tracce. L’attività informativa sviluppata dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo ha permesso il rintraccio e l’arresto del responsabile, ora detenuto presso la casa circondariale di Bari.





Nessun commento