Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

- In Libreria il nuovo libro di Massimo Costa, interamente dedicato al temporary shop e alla professione di temporary retailer

La copertina del libro. (foto) ndr.

di Massimo Costa

MILANO, 1 GIU. - Dal suo osservatorio privilegiato di Segretario Generale di Assotemporary, l'associazione dei temporary spaces da lui stesso fondata con alcuni imprenditori milanesi, Massimo Costa ha visto nascere ed evolversi uno dei fenomeni più interessanti dell'ultimo decennio nell'ambito del retail; un fenomeno che Costa definisce" la nuova frontiera della comunicazione", prima ancora che "ultimo confine del retail", che progressivamente sta diffondendosi incontrando sempre maggiore popolarità tra le aziende italiane di tutti i settori. A Milano siamo ormai di fronte ad una vera e propria realtà di mercato, con un centinaio di location "dedicate al temporary shop" e oltre settecento aziende già coinvolte in sperimentazioni a tempo, specialmente nei periodi in cui la città assume piena dimensione internazionale. Dopo che nel precedente volume Massimo Costa aveva tratteggiato le caratteristiche fondamentali del temporary shop, le origini e le ipotesi di scenario, nel nuovo libro sottolinea la necessità di un approccio più professionale nella gestione degli spazi temporanei, mettendo a fuoco la figura che meglio potrebbe interpretare la nuova fase di sviluppo del temporary shop, che l'autore denomina "temporary retailer", un neologismo che non deve trarre in errore. Non si tratta, infatti, di un "dettagliante temporaneo", come sembrerebbe, ma di un professionista ecelttico, in grado di coordinare processi organizzativi complessi e di fornire al cliente un risultato apprezzabile in termini di comunicazione e di vendita. Lo stesso prisma che domina la copertina vuole rappresentare lel diverse facce che caratterizzano la professionalità richiesta oggi e , ancor più nel prossimo futuro. Il libro, edito da Lupetti , è in libreria da pochi giorni e sarà presentato in diverse località italiane nell'ambito di un tour che vuole essere anche una vasta promozione del temporary shop.





Nessun commento