Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Vivisezione. Garattini, false e fuorvianti le dichiarazioni ai principali quotidiani italiani

Il logo del P.A.E. (foto) ndr.

di Redazione


BARI, 4 GIU. (P.A.E) - "Seppur legittime le motivazioni della contestazione dei ricercatori e clinici scesi in piazza per protestare contro i danneggiamenti agli stabulari dell'Università di Milano, ritengo del tutto fuori luogo e poco serio l'intento divulgativo/scientifico circa i benefici dei metodi da loro sostenuti tramite slogan e striscioni. Per onestà intellettuale il Prof. Garattini avrebbe dovuto specificare che gli autori delle "troppe false informazioni diffuse" , così come riportato nella lettera di ieri ai direttori dei principali quotidiani italiani , sono proprio loro, i promotori della sperimentazione animale." - dichiara il presidente del Partito Animalista Europeo, Stefano Fuccelli - "Il Prof. Garattini mente quando afferma che non esistono alternative al modello animale, ed evita il confronto scientifico diretto garantito da requisiti di terzietà ed imparzialità. E' facile far passare qualsiasi messaggio senza la controparte che possa replicare, soprattutto su un tema così controverso e l'esempio "Meglio il sacrificio di un topo per salvare la vita di un bambino" ne è la riprova. I "vivisettori" fanno leva su una massa facilmente condizionabile in tema di salute pubblica con esempi del tutto ingannevoli. Milioni di persone hanno subito e subiscono danni irreversibili e mortali a causa dell'assunzione di farmaci testati su animali, vorremmo che i Garattini & Co. si confrontassero su questa irrefutabile verità anziché sottrarsi come al solito".





Nessun commento