Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Molfetta (Ba). Presetazione del libro 'Ultimo desiderio' presso Ricevimenti Nettuno - 24/7/2013

La locandina dell'evento. (foto) ndr.
Presenatazione del libro “L’ultimo desiderio”, se ti tradisco (non ) è la fine del mondo. Ediz. Gelsorosso. Gli autori presenti: Gabriella Genisi e Michele Marolla 

di Redazione

MOLFETTA (BA), 22 LUG. - Gli ultimi desideri, raccontati ma anche confessati, saranno di scena mercoledì 24 luglio, alle 19,30, alla Terrazza Lounge del Nettuno Ricevimenti, tra Molfetta e Bisceglie lungo la vecchia statale 16. Gabriella Genisi e Michele Marolla presenteranno "Ultimo desiderio - Se ti tradisco (non) è la fine del mondo" - Editore Gelsorosso. Dialogherà con gli autori Annamaria Natalicchio. Sarà l’occasione per saperne di più sul libro che è diventato un piccolo caso di questa estate, scatenando curiosità e apprezzamenti. Nel corso dell’iniziativa sarà anche proiettato il booktrailer, che sta spopolando su Youtube. Dalla splendida terrazza del Nettuno, che traguarda il mare, gli autori spingeranno lontano i pensieri del parterre, sollecitandone le riflessioni. IL LIBRO La fine del mondo rappresenta un archetipo, per dirla con Jung può essere "il contenuto universale e primordiale dell'inconscio collettivo". Evidentemente l'occasione serve a liberare ulteriormente i sogni proibiti di uomini e donne. Può essere la fine del mondo o la morte o qualunque altro evento che rappresenta una scadenza inevitabile, una deadline, a mettere in moto meccanismi altrimenti sopiti o semplicemente usati per abitudine e trasformarli nell'incommensurabile Ultimo Desiderio. Sei autori (Eva Clesis, Berarda Del Vecchio, Gabriella Genisi, Michele Marolla, Michele Monina, Alberto Selvaggi): tre donne e tre uomini, la doppia visione dell'ultimo desiderio. Dodici racconti, o meglio 6 racconti di base e 6 racconti speculari (la stessa storia visto dall'altro protagonista). E un racconto-antefatto. Scrittori che raccontano "ultimi desideri" tra commedia e dramma, ricerca interiore e sogni inespressi, con il tradimento come elemento unificante delle storie.





Nessun commento