Ultim'Ora

Porto di Bari. Sequestrate confezioni di e.p.o. e morfina, oltre a gioielli ed orologi di lusso di verosimile provenienza furtiva – denunziati due soggetti di nazionalita’ albanese

La refurtiva recuperata. (foto Gdf) ndr.

di Redazione

BARI, 14 OTT. - I finanzieri del Comando Provinciale – Gruppo Bari, in collaborazione con personale dell’Ufficio delle Dogane e della Polizia di Frontiera, hanno sottoposto ai rituali controlli doganali un autobus con targa albanese in procinto di imbarcarsi per l’Albania, rinvenendo, all’interno di un frigo, di cui era dotato il mezzo, una notevole quantità di gioielli (circa un chilogrammo tra anelli, collane ed orecchini), diversi smart – phone, 4 scatole di morfina, 5 di E.P.O. e due orologi di lusso, Panerai e Festina. Il conducente del mezzo ed un suo connazionale sono stati denunziati alla Procura della Repubblica di Bari per il reato di ricettazione e per violazione alla normativa sugli stupefacenti, in relazione alla detenzione della morfina e dell’E.P.O.. Le indagini proseguono per individuare i legittimi proprietari dei gioielli, degli orologi e degli apparecchi cellulari.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento