Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Volley. Materdominivolley.it Castellana: inizia l'ottava avventura in serie A

fanizza e Czzaniga della Materdomni. (foto com.) ndr.

di Redazione

CASTELLANA (BA), 18 OTT. - "A Castellana è sempre la stagione del grande volley": è ancora il tema della campagna abbonamenti il filo conduttore della nuova annata della Materdominivolley.it Castellana Grotte, l'ottava complessiva nel campionato nazionale serie A2 di pallavolo maschile. Quella che sta per iniziare sarà la stagione del ritorno tra i grandi del volley: l'ultima volta in serie A2 del club di via Sonnino risale al 2008/2009. Da allora un cambio radicale di filosofia con la fondazione dell'accademia del volley giovanile di Puglia con il Progetto Giovani, lo scudetto under 16 nel 2009 e quattro promozioni consecutive dalla serie D alla serie A2. Succede così che la Materdominivolley.it si presenta ai nastri di partenza della serie A2 con ben 12 under 23 in organico, di cui addirittura 10 cresciuti e formati nel proprio settore giovanile e altrettanti nati in Puglia. In panchina Vincenzo Fanizza, l'allenatore che nell'ultimo lustro è stato alla guida del Progetto Giovani e meglio di chiunque altro conosce i propri allievi. A dare esperienza e sostanza al roster, non per ultimi, gli over Benito, Castellano e Cazzaniga. La Materdominivolley.it riapre così un cammino temporaneamente sospeso il 5 aprile 2009, quando giocò l'ultima volta al PalaGrotte in serie A2. La vittoria per 3-0 sull'Isernia è l'ultimo risultato interno della società castellanese tra i cadetti. L'avversario di ieri e di oggi è sempre Enrico Libraro, lo schiacciatore napoletano ex Materdominivolley.it (a Castellana per cinque anni dal 2003 al 2008) che guida in attacco la Sidigas Hs Avellino. In panchina ai campani un altro volto noto alla pallavolo della Città delle Grotte, ovvero il castellanese di nascita Michele Totire. "Un inizio subito in salita - ha commentato alla vigilia Fanizza - Loro sono una grande squadra, noi un gruppo che è cresciuto molto nel corso del precampionato ma che deve guardare al futuro con l'obiettivo di crescere ancora. I ragazzi stanno lavorando molto e bene e, in questo, devo dirmi soddisfattissimo e contento anche dell'atteggiamento dei più esperti, sempre collaborativi e sempre disponibili. Cercheremo di fare il meglio possibile, naturalmente". Prima battuta domenica 20 ottobre alle ore 18. Arbitrerà la coppia composta da Marco Turtù e Ugo Feriozzi di Ascoli Piceno.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento