Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. Avviati i lavori di riqualificazione dei campi di calcetto sotto la muraglia Galasso: “a breve un appalto per la manutenzione di tutti i giochi delle aree pubbliche”

I campi da calcetto. (foto com.)

di Redazione

BARI, 17 SETT. - Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dalla presidente del I Municipio Micaela Paparella, ha effettuato un sopralluogo presso i campi di calcetto sotto la Muraglia, a Bari vecchia. Oggi, infatti, sono cominciati i lavori di riqualificazione delle due strutture che termineranno entro 30 giorni. Gli interventi prevedono la rimozione del vecchio manto erboso e la posa in opera di quello nuovo in entrambi i campi, il rifacimento di tutte le recinzioni perimetrali e la riparazione delle reti delle porte attraverso la sostituzione di alcuni elementi metallici mancanti. Il costo complessivo dei lavori ammonta a 36.000 euro. “La nostra attenzione per gli spazi dedicati alle attività ludiche è massima in tutta la città - dichiara l’assessore Galasso.- La settimana prossima avvieremo una serie di interventi importanti anche nella pineta di San Francesco, dove sarà completamente rifatto il percorso per i runners lungo il perimetro della pineta con un trattamento particolare antiscivolo, saranno riparati tutti i giochi interni all’area e provvederemo a sostituire la vecchia pavimentazione con una nuova antitrauma. Inoltre, stiamo definendo gli ultimi dettagli per la pubblicazione di un accordo quadro di manutenzione triennale per la riparazione di tutti i giochi collocati nelle aree pubbliche cittadine. In questo modo potremo effettuare tutte le riparazioni che occorrono per ripristinare il funzionamento di tutti i giochi esistenti, rimuovendo quelli eventualmente irreparabili. Si tratta di un appalto di oltre 300.000 euro che ci consentirà di definire la manutenzione generale di tutti i giochi ed avere a disposizione un servizio di pronto intervento che permetta di risolvere tempestivamente i danneggiamenti. Stiamo anche utilizzando, d’intesa con i Municipi, una parte delle risorse provenienti da mutui contratti dai Municipi stessi, per l’acquisto, coordinato dalla ripartizione, di arredi nuovi e di giochi, comprese le attrezzature ludiche per bambini e ragazzi diversamente abili, in modo da poterli installare nelle aree indicate dai Municipi”.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento