Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Salute. Il virus Zika fa paura, più casi con ritorno zanzare

La zanzara portatrice del virus Zika

di Redazione

MILANO, 26 GEN. (AGI) - E' possibile che i casi di infezione da virus zika aumentino per via dell'attivita' di sviluppo delle zanzare in Italia. A lanciare l'allarme sono stati gli esperti dell'Associazione microbiologi clinici italiani (Amcli) in una nota. "Il problema piu' serio nel nostro Paese - ha spiegato Maria Paola Landini, professore di Microbiologia Bologna, Responsabile del Centro Regionale per le emergenze microbiologiche della regione Emilia Romagna e membro del Consiglio Direttivo dell'Amcli - si porra' con l'inizio della stagione di attivita' biologica delle zanzare, perche' se una persona torna con il virus Zika nel sangue e viene punto da una zanzara, questa diventa portatrice ed in grado di infettare la persona che punge dopo e via di seguito. Se questa catena non si ferma subito si puo' innescare un focolaio autoctono che puo' assumere anche dimensioni rilevanti o portare il Paese a diventare endemico". 

L'esperto, "virus lontano dall'Italia, ma nulla si può escludere" 

Gli esperti suggeriscono qualche piccolo accorgimento. "Come per altri virus che si sono progressivamente manifestati in diversi continenti - ha detto Pierangelo Clerici, presidente dell'Amcli e direttore dell'Unita' Operativa di Microbiologia dell'Azienda Ospedaliera di Legnano - occorre adottare semplici accorgimenti per le persone che si recano nelle zone ritenute a maggior rischio sia per motivi di lavori sia di piacere. Questo avvertimento in ragione anche del probabile flusso di persone che si recheranno in Brasile in occasione dei prossimi Giochi Olimpici e che trascorrono periodi estivi negli Stati Uniti".






Nessun commento