Ultim'Ora

'Tutti a Tavola' - Torta Vegan sofficissima alle arance

Il piatto pronto. (foto com.) ndr.

di Helena Ancona

BARI, 26 FEB. - Mi piacerebbe approcciarmi maggiormente al mondo "Vegan" per così dire. Man mano tenderemo tutti verso un life style sempre più civilizzato e restringente rispetto agli impulsi "più bassi": più compassione, meno bistecche per intenderci. Ho letto qualcosa a riguardo. "Nel 2067 saremo tutti vegani" l'affermazione della Bbc britannica. Poi :"entro 40 anni la popolazione mondiale aumenterà di 2 miliardi e le risorse scarseggeranno", e ancora "gli allevamenti producono il 15% di gas nocivi per l'ambiente", e così ad infinitum... Da agguerrita mangiona sopraffina quale sono penso che la verità stia (come sempre) nel mezzo. Dunque lascio che i vegani mi ispirino, ma con moderazione. Dopo tutto la crisi finanziaria ci ha scoraggiato nello spendere e spandere per il cibo e persino io ho iniziato ad abbrancare il carrello dell'Euro Spin. Ho scelto di comprare meno carne ma di qualità superiore, reimpostare il cibo a seconda dei giorni e della stagionalità: legumi il martedì, brodo di sabato. Esattamente come si faceva cinquant'anni fa. E poi per dessert non mi faccio scappare una super torta vegana alle arance. Una lavata di coscienza inimmaginabile! Dalle cosce al pianeta, alla vitamina C! 

Ingredienti

2 arance naturali 
150 gr di zucchero di canna 
250 di farina 00 (o integrale) 
50 gr di fecola di patate 
1 pizzico di sale 
60 gr di olio di semi 
50 gr di latte di soia (o mandorle) 
1 bustina di lievito per dolci 

Pulite e spremete le arance mettendone da parte la scorza (evitando la parte bianca). In un frullatore riducete in polvere lo zucchero di canna e la buccia d'arancia. Mettete in una terrina e aggiungete la spremuta d'arancia. Mescolate facendo scogliere lo zucchero. Poi aggiungete le farine, l'olio, il latte ed il lievito. Mescolate con una frusta sino ad ottenere un impasto fluido, omogeneo e brillante. Mi raccomando non troppo liquido, deve come formare "un nastro" versandolo. Cuocete a 180 gradi per 40 minuti. Fate raffreddare del tutto la torta prima di sformarla. Decorate con un po' di zucchero a velo e qualche arancia fresca pelata a vivo. Assaggiatela sorseggiando caffè amaro o un'ottima tisana! Ma anche come spuntino di mezzanotte non è male.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento