Ultim'Ora

Bari. Tenta il furto di un cellulare ad una passante in via Sparano, subito arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile

Arrestato un cittadino georgiano dai cc. a Bari. (foto cc.) ndr.
Altri 3 arresti, 4 denunce e 8 assuntori di droga segnalati dai Carabinieri della Compagnia di Bari Centro


di Redazione

BARI, 4 APR. (Comunicato St.) - Ieri sera, verso le ore 20,30, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, hanno arrestato R.G., 39enne, georgiano, per rapina impropria. Il predetto, dopo aver sorpreso alle spalle una donna 29enne che passeggiava assieme alla sua famiglia nella frequentatissima Via Sparano, le sottraeva lo smartphone che aveva in tasca e si dava alla fuga. L’azione delittuosa non sfuggiva alla vittima ed ad un suo familiare che rincorrevano il malfattore, riuscendo a bloccarlo. In quel frangente, tra i numerosi passanti, vi erano a passeggio due Carabinieri, in abiti civili e liberi dal servizio, i quali, vista la scena che stava assumendo toni sempre più violenti, al fine di evitare peggiori conseguenze per entrambe le parti in causa, intervenivano qualificandosi, bloccando il fuggitivo e calmando gli animi. 
Contestualmente chiedevano, tramite il 112, l’intervento di una pattuglia del Nucleo Radiomobile che sopraggiungeva nell’immediatezza. Dopo gli accertamenti del caso, per il georgiano scattavano le manette per rapina impropria, in quanto, per guadagnarsi la fuga con il maltolto, cagionava alla donna contusioni ad un polso. Il telefono cellulare, del valore di circa 200,00 euro veniva recuperato e restituito all’avente diritto. Per il georgiano, si sono così aperte le porte della Casa Circondariale di Bari in attesa di giudizio. Ieri mattina, nell’ambito di un servizio coordinato in città, i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno arrestato: 
- in via Ascianghi, B.C. per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, trovato in possesso di 11 grammi di eroina e 2 di cocaina, oltre alla somma contante di circa 400,00 euro, ritenuta il provento dell’attività di spaccio; 
- in via Caduti di via Fani, A.H.H., 30enne, somalo, censurato, sorpreso mentre cedeva una dose di marijuana ad un 48enne barese, in cambio di dieci euro; 
- in via Calefati, D.C.G., 43enne, per violazioni alle prescrizioni della sorveglianza speciale, essendo stato trovato in possesso di un telefono cellulare, tutti finiti agli arresti domiciliari, su disposizione della competente A.G. 
Otto sono state le persone segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo, per uso di sostanze stupefacenti, sorprese con modiche quantità di droga. Complessivamente sono stati sequestrati 15 grammi tra hashish e marijuana. Inoltre, a seguito di verifiche e con l’ausilio di personale tecnico dell’Enel, i militari della Stazione CC di Bari Principale, hanno denunciato per furto di energia elettrica quattro persone residenti in altrettanti appartamenti di un condominio di via Crisanzio, i quali, mediante appositi by-pass, si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica, asportando corrente quantificata in circa 650,00 euro.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento