Ultim'Ora

Sport. Sara Guida italiana campionessa di Taekwondo [Fotogallery]

Sara Guida in allenamento. (foto com.) ndr.

di Redazione

FORMIA (LT), 22 MAG. - Sara Guida campionessa di taekwondo cintura rosso_nera nasce a Gaeta 18 anni fa ed e' residente a Formia (Lt), frequenta l'ultimo anno del Liceo Socio-Pedagogico M.T.Cicerone di Formia ed ha una grandissima passione : lo sport. All'eta' di 6 anni inizia con la pallavolo facendo parte della squadra locale, ma a 12 anni scopre la disciplina coreana delle arti marziali del taekwondo (arte dei calci in volo ) dove si unisce disciplina e determinazione , praticandola dapprima come sfida contro i suoi limiti poi inizia in maniera agonistica e riesce a formarsi un bel palmares nel Taekwondo settore combattimenti.
La determinata Sara e' subito sui podi di tante gare a livello interregionale distinguendosi sempre per caparbietà, forti distacchi, tecnica unite a grandissima umiltà e in seguito sui podi di molte internazionali dimostrandosi subito una gran guerriera. Giovanissima inizia con l'oro ai campionati Interregionali Campania e Lazio e il secondo podio all'Open internazionale di Belluno e il brillante oro all'Open Championschips di Riccione, l'oro ai campionati interregionali Puglia del Palaflorio di Bari nel 2015 e negli anni successivi con spirito di sacrificio unendo la sua ormai passione alla determinazione arrivano altri successi internazionali tra cui la soddisfazione nel primo podio nell'oro nell'Internazionale Grecia Salentina di Martano (Le) di partecipazione europea, successo ripetutosi alla grande l'anno successivo dove si piazza sul podio seconda,fermandosi solo di fronte all'atleta nazionale lussemburghese e il brillante terzo podio del championships di Riccione nonche' si distinse nell'argento e successivamente oro ai campionati interregionali Lazio e Nazionale D' Abruzzo. 
Questi solo gli ultimi dei suoi podi. Sara e' un'atleta completa anche in altri sport che afferma i suoi successi non solo nel campo del TKD agonistico ma e' impegnata anche con la FIDAL (federazione atletica leggera) specializzandosi con il titolo di Giudice di gara Fidal. Impegnata moltissimo nel sociale in tanti progetti umanitari molti dei quali promossi dallo stesso Liceo che frequenta come il Guineaction impegnati per l'istruzione in Guinea, o il progetto "uno di noi" che la vede impegnata nel campo della Disabilita' per il quale si dibatte e spera di approfondire i suoi studi nel futuro. "Devo molto allo sport, non solo mi ha rafforzato sul piano fisico ma anche psicologico aiutandomi a superare le mie tante avversità e a lottare contro quelle ipocrisie dei nostri tempi non mi sono mai arresa e solo grazie ad un' ardente forza di volontà sono arrivata a questi traguardi" infatti nonostante tutto Sara e' sempre stata presente sui Tatami salendo ancora sui primi podi nelle regionali Lazio e Marche. 
In tutto Il suo percorso Sara e' sempre stata accompagnata dai genitori che le sono stati vicini in tutte le sue passioni e da suo fratello minore Andrea Guida anche egli pluricampione internazionale di Taekwondo condividendo insieme sacrifici e abnegazione già conosciuti dal padre , che nell'85 conquista ottimi risultati nel ciclismo. Non a caso pià volte premiata a merito sportivo dal Comune di Formia e Minturno partecipando a vari Convegni Sportivi promossi dal territorio e dalla pro-loco Formia, come atleta di maggiore spicco.


Sara Guida campionessa italiana di Taekwondo



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento