Ultim'Ora

Bari Matera 5G. Il Ministro Luigi Di Maio “accende” la prima antenna standard del progetto realizzato da TIM, Fastweb e Huawei

Il Ministro Di Maio alla Fiera del Levante. (foto com.) ndr.

di Redazione

BARI, 9 SETT. (Comunicato St.) - Il Progetto Bari Matera 5G compie un ulteriore passo in avanti. Il Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, ha ufficialmente “acceso” oggi alla Fiera del Levante la prima antenna 5G in modalità standard del progetto realizzato da TIM, Fastweb e Huawei, sancendo in questo modo l’avvio della seconda fase nell’ambito della sperimentazione promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico. Con l’accensione da parte del Ministro Di Maio della nuova antenna, ubicata presso il Politecnico, il Progetto Bari Matera 5G segna il passaggio dai test in campo su infrastrutture “pre-standard” a quelli su antenne “standard”, cioè pienamente conformi alle specifiche fissate dall’Ente di Standardizzazione mondiale 3GPP per il rilascio della vesione Non-Standalone New Radio dell’architettura 5G. Per il territorio di Bari si tratta della prima antenna di questo tipo che darà così un forte impulso al processo di consolidamento della nuova tecnologia e di tutti gli scenari di utilizzo ad essa collegati. Il Ministro Luigi Di Maio, accolto da Elisabetta Romano, Chief Technology Officer di TIM, Andrea Lasagna, Technology Officer di Fastweb, e Luigi De Vecchis, Presidente di Huawei Italia, in rappresentanza delle tre aziende capofila, si è intrattenuto nello stand del Progetto Bari Matera 5G dove gli sono stati illustrati i recenti sviluppi del 5G realizzati nelle due città attraverso alcune dimostrazioni “live” riguardanti i principali ambiti di applicazione della nuova tecnologia, con particolare attenzione a Smart City, Public Safety e Virtual Reality. In allegato il comunicato stampa e un paio di immigini: l’accensione dell’antenna 5G da parte del Ministro Luigi Di Maio e i rappresentanti delle tre aziende capofila, da sinistra Andrea Lasagna, Technology Officer di Fastweb, Elisabetta Romano, Chief Technology Officer di TIM, e Luigi De Vecchis, Presidente di Huawei Italia.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento