Ultim'Ora

Difesa. L’Esercito in fiera del Levante. Tecnologia e sport.

Lo stand dell'Esercito in Fiera. (foto E.I.) ndr.

di Magg. Mauro Lastella

BARI, 5 SETT. - L’Esercito non poteva mancare al più importante evento fieristico del Mezzogiorno d’Italia difatti anche quest’anno parteciperà, con un proprio stand, alla 82^ edizione della Fiera del Levante. L’area espositiva organizzata dal Comando Militare Esercito “Puglia”, posta in via Venezia (in prossimità del fontanone centrale e dello stand della Regione Puglia) avrà come tema conduttore l’evoluzione tecnologica dei mezzi e dei materiali in dotazione all’ Esercito e il loro utilizzo sia per scopi strettamente legati alle operazioni di Forza Armata, sia in attività di protezione civile. In particolare lo stand ospiterà alcuni mezzi ed equipaggiamenti in dotazione alla Brigata “Pinerolo” e al Comando dei Supporti Logistici tra i quali il Veicolo Tattico Leggero Multiruolo “Lince”, il Veicolo Blindato Medio “Freccia”, il battello pneumatico “Zodiac”, il robot di ricognizione TRP3 utile all’ispezione in aree difficili, la mini-terna e il Ducato Ufficio mobile, utilizzati anche in attività di soccorso alla popolazioni colpite da catastrofi o nella attività di monitoraggio delle attività dei trasporti strategici. Inoltre a testimonianza della grande importanza che l’Esercito da allo sport sarà presente, all’interno dello stand, un area dove giovani e meno giovani potranno cimentarsi direttamente in attività dinamiche, dimostrative e interattive. 
I visitatori potranno scalare una parete artificiale di roccia con l’aiuto di istruttori alpini, ovvero confrontarsi con il percorso di Military Fitness con i Paracadutisti della Folgore. Grazie ai punti informativi, nei quali saranno presenti le varie componenti della Forza Armata, saranno soddisfatte le curiosità del pubblico e illustrate le possibilità di carriera nelle varie specializzazioni e ruoli della Forza Armata nonché le procedure per l’acquisto di immobili del dicastero Difesa, non più utili ai fini istituzionali. Per l’occasione, il Generale di Brigata Mauro Prezioso, Comandante territoriale dell’Esercito in Puglia, ha evidenziato come quest’anno l’allestimento non è solo una mostra statica di mezzi, ma rappresenta un modo per entrare in contatto con le varie componenti dell’Esercito, dai materiali del “Soldato Futuro” messi in campo dalla Brigata digitalizzata “Pinerolo” agli Istruttori di Roccia della Brigata Alpina Taurinense, agli operatori della Brigata “Folgore”, uno bello spaccato della realtà dell’Esercito inserito nella campionaria barese.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento