Ultim'Ora

"Programma di Sviluppo della Capitanata" da Monte Sant'Angelo "Verso il Futuro" Lettera Aperta al Premier Conte

Monte Sant'Angelo e il Premier Giuseppe Conte (foto web) ndr.
di Redazione

MONTE SANT'ANGELO (FG), 12 NOV. (Com. St.) - Riceviamo il comunicato stampa del gruppo politico "Verso il Futuro - Monte in cammino" che ha inviato una Lettera Aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte per chiedere maggiori impegni sul "Programma di Sviluppo della Capitanata".

Nota in premessa al comunicato stampa - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno del mittente. Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione.


MONTE S. ANGELO. LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI AVV. GIUSEPPE CONTE.

«Egregio Presidente,
Le esprimiamo il nostro vivo apprezzamento per la Sua idea di dar vita ad un PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLA CAPITANATA e per aver tempestivamente favorito in questi giorni un incontro propedeutico presso la Prefettura di Foggia, al quale ha partecipato anche il nuovo Presidente della Provincia, Nicola Gatta.

Al Prefetto di Foggia, dott. Massimo Mariani, è stata affidata la funzione di coordinamento delle azioni tese ad individuare idee e progetti proposti da Enti Pubblici e Organizzazioni imprenditoriali e sindacali di Capitanata.
Il Gargano, come altre aree della Daunia, ha bisogno di interventi infrastrutturali di particolare rilievo per affrontare con successo una nuova fase di sviluppo e di crescita.
Per quanto concerne il territorio di Monte S. Angelo ci permettiamo di segnalarLe la necessità di due interventi infrastrutturali per il potenziamento del turismo.

Ella sa, per esperienza diretta, che sulla Montagna del Sole insistono due luoghi della Spiritualità riconosciuti e accolti a livello internazionale: il Santuario di San Michele Arcangelo in Monte S. Angelo, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, e il Culto di San Pio da Pietrelcina in San Giovanni Rotondo.

Queste due Città sono collegate dalla strada statale n. 89 dir., percorrendo la quale considerevoli flussi di pellegrini e turisti ogni anno si spostano da una meta all’altra.
Questa arteria, che recentemente ha subito un apprezzabile intervento di manutenzione ordinaria, ha bisogno di essere ristrutturata in parecchi suoi tratti per renderla più sicura e più agevole alle colonne di pullman che la percorrono.

Il territorio di Monte S. Angelo si estende fin sul Golfo di Manfredonia, nella Piana di Macchia, con uno sviluppo costiero di circa 7 chilometri. La costa, che corre tra Manfredonia e Mattinata, necessita di opere di consolidamento sia per ridurre il fenomeno delle frane, sia per consentire lo sviluppo del turismo nella Piana di Macchia che misura circa 2 mila ettari.
Il Comune dispone di un progetto esecutivo organico, che interessa tutta la fascia costiera, la cui attuazione sarebbe un formidabile fattore di sviluppo turistico e di crescita dell’ occupazione per l’intero territorio caratterizzato, purtroppo, da un preoccupante flusso migratorio di risorse umane e intellettuali soprattutto giovanili.

Egregio Presidente,
Le chiediamo di voler valutare positivamente queste due istanze della Comunità di Monte S. Angelo, al fine di inserirle nell’elaborando Programma di Sviluppo della Capitanata a cui Lei sta dando impulso non solo come Presidente del Consiglio dei Ministri, ma anche come figlio di questa terra di Capitanata.
Confidando nella Sua comprensione e nel Suo sostegno, Le confermiamo che queste nostre esigenze saranno rappresentate al Sindaco di Monte S. Angelo, al Presidente della Provincia di Foggia e al signor Prefetto di Foggia, perché vengano sottoposte alla Sua valutazione e decisione.

Cordiali Saluti».

Monte S. Angelo, 10 novembre 2018
MOVIMENTO POLITICO “VERSO IL FUTURO”



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento