Ultim'Ora

Barletta (Bat). Perde tutto alle slot e rapina il gestore

Immagine delle slot machine. (foto P.S:) ndr.
Arrestato un pregiudicato

di Nicola Losapio

BARLETTA (BT), 11 MAR. - Gli uomini del Commissariato di P.S. di Barletta, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare predisposta dalla Procura della Repubblica di Trani nei confronti di un pregiudicato barlettano, Domenico Cisternino, 34enne. I fatti sono avvenuti in un bar ubicato nella periferia di Barletta nel quale sono installate alcune apparecchiature a moneta del tipo “Slot machine” un sistema ritenuto come un gioco d’azzardo, infatti il 34enne dichiarando di aver perso 1.400.00 euro, aveva pensato di recuperarli minacciando ed estorcendo ripetutamente il proprietario del bar e i dipendenti della ditta installatrice delle stesse slot. I metodi adottati per l’estorsione sono avvenuti tramite la minaccia telefonica e in una circostanza anche a mano armata brandendo un coltello. Il giovane prima di essere segnalato e denunciato dalle vittime, è riuscito a farsi consegnare dalla ditta installatrice e dal proprietario, prima 300 euro, 200 euro e 500 euro. La macchina investigativa dei reparti speciali del Commissariato di P.S. ha svolto una serie di indagini, tra le quali anche la visione delle telecamere presenti all’interno dell’attività, appurando la responsabilità dell’indagato che gli ha aperto le porte del carcere con l’accusa di estorsione e rapina a mano armata.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento