Ultim'Ora

Terlizzi (Ba). Presentato ufficialmente Apulia Web Fest Il primo festival internazionale in Puglia del cinema digitale indipendente

Una immagine della conferenza. (foto com.) ndr.

di Redazione

TERLIZZI (BA), 24 APR. - È stata presentata ufficialmente, durante la conferenza stampa tenutasi a Terlizzi il 24 aprile, presso la Pinacoteca “Michele de Napoli”, la prima edizione dell’Apulia Web Fest – Audiovisuals, Peace and Food, il primo festival internazionale in Puglia dedicato al cinema digitale indipendente, che si svolgerà nella città di Terlizzi dal 17 al 19 maggio 2019. Alla presentazione ufficiale hanno presenziato Nicola Gemmato, Sindaco del Comune di Terlizzi, Francesco Pinto, Communication and IT Apulia Web Fest, nonché il Direttore Artistico dell’Apulia Web Fest Michele Pinto. Organizzato dal Comune di Terlizzi, in collaborazione con l’Associazione Culturale Morpheus Ego, l’Apulia Web Fest ha come direttore artistico Michele Pinto ed è inserito all’interno dell’ampio circuito mondiale della “Webseries World Cup”, la Coppa del mondo delle webserie che, ogni anno, da gennaio a dicembre, decreta la migliore produzione filmica della rete al mondo, sulla base dei punti accumulati nei vai festival aderenti: Toronto, Washington, Los Angeles, Miami, Rio, Valencia, Bilbao, Berlino, Amburgo, Seoul, Melbourne, ecc. 
L’Apulia Web Fest ospiterà il direttore della Webseries World Cup, Joel Bassaget, e la vicedirettrice del Miami Web Fest, Laverne Delay, nonché artisti provenienti da tutto il mondo, attori e attrici, registi e produttori, occasione che consente a Terlizzi di rappresentare la Puglia - seconda regione italiana, dopo la Sicilia, ad entrare nel circuito mondiale della “Webseries World Cup”, proprio attraverso l’Apulia Web Fest - ma anche l’Italia e le sue eccellenze nel panorama cinematografico multimediale in un contesto prestigioso ed internazionale. Tre i concetti basilari su cui si fonda l’ideazione dell’Apulia Web Fest. AUDIOVISUALS - Promozione e valorizzazione della produzione audiovisiva, cinematografica e per i media digitali indipendenti a livello internazionale. 
Rivolto a opere audiovisive in formato digitale, l’Apulia Web Fest ha selezionato 127 opere tra le 141 iscritte a concorso e provenienti da 26 nazioni diverse, fra cui decreterà, con la cerimonia di premiazione di domenica 19 maggio, i vincitori delle sei categorie (Webserie, Cortometraggi, Lungometraggi, Corti scolastici, Documentari, Pilot) assegnando ben 35 Premi (Best International Web Series, Best Italian Web Series, Best Short Film, Best Feature, Best Documentary, Best Pilot, Best School Movie, Best Actor, Best Actress, Best Comedy Web Series, Best Drama Web Series, Best Thriller/Horror Web Series, Best Sci-fi/Fantasy Web Series, Best Director, Best Screenplay, Best Cinematography, Best Editing, Best Sound Design, Best Trailer, Best Original Concept, Best Visual Fx/Animation, Best Make-up, Best Costume Design, Special Prize For Peace, Young Audience Award, Best Young Actor/Actress, Women Empowerment Award, Best Production, Best Scenography, Best Cast, Lgbtq Rights Award, Best Musical, Best Original Music, Green Award, Best Web Understanding, Premio del contest dedicato al corto vincitore ambiente e sicurezza dedicato alle troupe che gireranno in loco).
Le opere in concorso saranno accuratamente valutate da un’apposita e selezionata giuria di esperti, presieduta dal regista bosniaco Damir Janecek. Tutte le opere saranno proiettate nel corso delle tre giornate del festival presso la Pinacoteca “M. De Napoli” e la Biblioteca Comunale “De Gemmis” di Terlizzi sia al mattino che al pomeriggio.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento