Ultim'Ora

Agricoltura. Con il Decreto Xylella a rischio le masserie didattiche

L'ulivo pugliese a rischio Xiylella. (foto web) ndr.

di Redazione

BARI, 5 MAG. (COMUNICATO STAMPA) Un nuovo insegnamento nella Facoltà di Agraria dedicato all'agricoltura sociale e alle buone pratiche. Questa la proposta lanciata da Patrizia Masiello, presidente della sezione pugliese di Aiab, l'associazione italiana per l'agricoltura biologica, nel corso di un incontro a Villa Framarino, nel Parco di Lama Balice. Accanto a Masiello erano presenti Salvo Cacciola (Associazione nazionale Bioagricoltura sociale), Francesco Caruso (Aiab Puglia), Fabrizio Guglielmi (Forum Agricoltura sociale Puglia), Giuseppe Muolo (presidente Parco di Lama Balice), Leonardo Palmisano (Radici Future), Cecilia Posca (Cooperativa Tracceverdi) ed Elvira Tarsitano (Abap). Al seminario hanno partecipato anche il prorettore dell'Università di Bari, Giuseppe Pirlo, e i rappresentanti del Gruppo di iniziativa territoriale di Banca Etica. L'appuntamento ha offerto l'occasione per presentare la nuova rete di Bioagricoltura sociale che sarà ospitata a Bari, in via Carulli, nella sede della Casa dei diritti sociali. 

Durante l'incontro, inoltre, è stato presentato il libro "Un parco da vivere", a cura della Cooperativa Tracceverdi e di Cia Puglia, pubblicato da Abap Edizioni. "L'agricoltura sociale - ha detto Masiello - mette insieme l'uso delle risorse agricole con finalità riabilitative e di cura e con l'inserimento lavorativo di soggetti 'deboli'. In questo settore rientrano tutti quei progetti volti a tutelare la biodiversità e l'educazione ambientale e alimentare come le masserie didattiche". "Un mondo messo a rischio dal decreto Xylella, così com'è scritto - hanno sottolineato Cacciola e Guglielmi - perché nasceranno comprensibili preoccupazioni per la salute dei bambini esposti a una maggiore quantità di pesticidi nei terreni. Anche su questo punto è necessario fare chiarezza e prevedere soluzioni nell'interesse di lavoratori e ospiti delle fattorie didattiche".



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento