Ultim'Ora

Bitetto a Cornacchini: "Ecco come battere il Picerno" [ESCLUSIVA]

Mister dino Bitetto. (foto web) ndr.
Match scudetto Serie D al San Nicola 


di Redazione

BARI, 12 MAG. - DOMANDA - Mister Bitetto, esattamente due settimane fa con un secco 3-1 ha colpito e affondato la corazzata Picerno. A suo giudizio in che modo mister Cornacchini dovrà affrontare la compagine lucana per aggiudicarsi il primo match della poule scudetto di serie D? 

RISPOSTA - Il Picerno è una squadra difficile da battere. In questo girone sono stati molto costanti nel rendimento, hanno fatto 25 risultati utili consecutivi di cui addirittura 14-15 vittorie consecutive prima di incontrare noi penultima del campionato. Difficile da battere perché è una squadra molto ben organizzata, molto ben strutturata fisicamente, discreto è anche il livello tecnico, ma sopratutto è una squadra molto tenace. Giocano molto stretti poi quando ripartono hanno due ottime mezze ali ma soprattutto i loro due esterni, il loro modulo tattico è il 3-5-2, sono sempre propensi all'azione offensiva. Ma ciò che li contraddistingue sono i loro due attaccanti, Esposito e Santaniello molto bravi tecnicamente che si compensano molto bene con una buona fase realizzativa. Come batterli? Il Bari di sicuro ha spessore tecnico adeguato, i singoli del Bari sono molto bravi e di categoria superiore come tutti sanno. Il Picerno pecca un pò nella fase difensiva in quanto si difendono con meno uomini, bisognerebbe renderli vulnerabili davanti al loro portiere con delle buone ripartenze e in questo il Bari ha giocatori adeguati per poterlo fare.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento