Ultim'Ora

“La malattia oncologica e la qualità della vita”, il convengo della Fondazione ANT e Gruppo Salatto in memoria di Marialuisa d’Ippolito

La locandina (foto in allegato) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 23 MAG. (Com. St.) - Sarà ricca di contributi, relazioni e interventi, la giornata di studi “La malattia oncologica e la qualità della vita”, che si svolgerà sabato 25 maggio a partire dalle 8.30 presso la Sala del Tribunale della Dogana, in piazza XX Settembre a Foggia.
L’evento, promosso e organizzato in partnership dal Gruppo Salatto e dalla Fondazione ANT -Assistenza Nazionale Tumori- Onlus, è dedicato alla memoria di Marialuisa d’Ippolito, la cui figura verrà brevemente ricordata in apertura dei lavori, subito dopo i saluti delle Autorità e l’introduzione del dottor Potito Francesco Pio Salatto, presidente dell’omonimo gruppo imprenditoriale.
Il convegno, rivolto principalmente a Medici Chirurghi (in particolare a specialisti di Cure Palliative, Oncologia, Geriatria, Anestesia e Rianimazione, Fisiatria, Medicina Interna, Medicina Generale, Chirurgia Generale, Psicologi, Infermieri e Fisioterapisti) farà particolare riferimento alla centralità del paziente e della sua qualità di vita, proprio alla luce della molteplicità di figure professionali giustamente coinvolte nell’approccio alla malattia oncologica.
La partecipazione al convegno permetterà di ottenere 8 crediti Ecm. Si allega la brochure in formato digitale, con l’indicazione delle sessioni e dei relativi temi, moderatori e relatori.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento