Ultim'Ora

Bari e Monopoli. Le tradizioni cristiane che accomunano Italia Russia in un convegno del Cesvir

La locandina dellevento (foto com.) ndr.

di Evelina Giordano

BARI, 9 SETT. - Bari e Monopoli protagoniste del II Convegno internazionale “Bargradskie Ctenija” dedicato al tema “Tradizioni cristiane di Russia e Italia: la filosofia della storia e della cultura”. L’incontro accademico tra studiosi russi e italiani offrirà l’occasione per promuovere e condividere ricerche nel campo della venerazione di San Nicola, della spiritualità bizantina, della presenza russa a Bari e in Puglia, e in particolare della storia della Chiesa Russa di Bari. Ad organizzare il convegno dopo l’edizione 2018 dedicata alla “Filosofia del Pellegrinaggio”, con il supporto dell’Associazione Puglia dei Russi, è ancora l'Università degli studi di Bari Aldo Moro, in partnership con tre istituzioni dell'Accademia Russa delle Scienze di Mosca, fra i più antichi enti scientifici al mondo: l'Istituto di Filosofia, l'Istituto di Storia mondiale, la Scuola Superiore di Economia. Il convegno si terrà domani, martedì 10 settembre, nell’Aula Magna dell’Università degli studi di Bari Aldo Moro con inizio alle ore 14.00. Subito dopo i saluti delle autorità, si terranno le relazioni di: mons. Andrea Milano (Napoli), S. Nicola secondo la Legenda aurea di Iacopo da Varazze; Margarita Piljugina (Mosca), S. Nicola da Iacopo da Varazze a S. Demetrio di Rostov; don Stefano Caprio (Foggia), Alcuni aspetti della spiritualità bizantina in Puglia; Aleksej Kara-Murza (Mosca), L’Arbat di Mosca: via San Nicola; Ol'ga Žukova (Mosca), Il Monastero Nikolo-Ugrešskij nella storia culturale e politica della Russia; Marco Caratozzolo (Bari), Il principe Nikolaj Ževachov e i suoi appunti di viaggio a Bari (1910); Donatello Di Leo (Napoli), Il viaggio di Puglia di Pavel Muratov; Michail Talalay (Miano), Reduci della Guerra civile russa presso la Chiesa Russa di Bari; Michail Loktionov (Mosca), L’immagine di S. Nicola nell’opera di Aleksej Remizov; Polina Gadžikurbanova (Mosca), S. Nicola nel folklore russo (Le Leggende popolari russe di A. Afanas’ev); Evgenija Žukova (Mosca), La ricezione di S. Nicola nell’epoca dell’ateismo sovietico: la propaganda religiosa. 

Mercoledì 11 settembre, nella Biblioteca Civica di Monopoli, alle ore 10.00 tavola rotonda con 16 accademici russi. In particolare il confronto coinvolgerà: Michail Talalay, Victoria Smirnova, Aleksej Kara-Murza, Ol'ga Žukova, Fedor Blucher, Sergey Gurko, Victoria Lyssenko, Irina Murberg, Margarita Piljugina, Michail Loktionov, Polina Gadžikurbanova, Evgenija Žukova, Valentina Omelaenko, Natalya Shmeleva, Aleksandr Katunin, Aleksandr Kovalenko. “Questo doppio appuntamento – spiega Michail Talalay, organizzatore e presidente dell’Associazione Puglia dei Russi - non solo sta diventando una tradizione e un’importante occasione di confronto tra studiosi che si occupano di San Nicola, ma anche un appuntamento con prestigiose istituzioni russe che scelgono la Puglia per sviluppare una reciproca conoscenza e crescita culturale”. Media partner e sostenitore dell’evento è il CESVIR, Centro Economia e Sviluppo Italo Russo. “Siamo sempre disponibili a sostenere iniziative di scambio scientifico e culturale di così alto livello, che sono in perfetta sintonia - dice il suo presidente Rocky Malatesta - con la nostra mission della Diplomazia della cultura".



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento