Ultim'Ora

I quindici anni dell’associazione Qualità della Vita festeggiati contro la fuga dei cervelli

Il logo dell'associazione (foto web) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 29 NOV. (Com. St.) - "Nell’anno in cui l’associazione Qualità della Vita compie 15 anni si è deciso di coinvolgere altre realtà del volontariato di Capitanata. Dal mese di settembre infatti 21 associazioni dibattono sulle criticità della nostra amata Capitanata. Da subito è emersa forte e chiara la priorità del nostro territorio che è la fuga dei cervelli così Luigi Miranda Presidente dell’Associazione Qualità della Vita che ha promosso il progetto in collaborazione con le altre 21 realtà associative del territorio di Capitanata. Per questo ieri la manifestazione in una gremitissima Sala Rosa del Palazzetto dell'Arte a Foggia dal titolo "Capitanata 2.0  Stop alla Fuga dei cervelli. Perché  noi siamo rimasti!" è stata super partecipata  con ben 26 interventi di concittadini, che, attraverso la loro esperienza di vita e lavorativa, hanno raccontato la loro personale scelta esistenziale e sociale di non abbandonare la provincia di Foggia.
Quello che sembra facile in altri territori da noi si arena, si blocca intrappolato dalla rassegnazione.  Chi sa che il progettista della nave Amerigo Vespucci era un foggiano, il tenente Francesco Rotundi? Chi riconosce nel nostro territorio il ruolo che uno dei più grandi economisti italiani, il foggiano Donato Menichella, Governatore della Banca d'Italia, ha avuto nella ricostruzione del Paese nel secondo Dopoguerra? Le nostre eccellenze continuano ad essere misconosciute, poco valorizzate, laddove invece altri territori con un patrimonio culturale, storico ed identitario assai inferiore al nostro, costruiscono filiere produttive, capaci di creare indotti occupazionali.
Di questo abbiamo parlato ieri. Di quante potenzialità esprime il nostro territorio, che è sì segnato dalla piaga della criminalità organizzata, ma che non è solo terra di Quarta Mafia, ma luogo di dedizione e cura. Tutti insieme dobbiamo praticare la legalità, che parte dalle piccole cose, come non gettare rifiuti ai bordi delle strade, non parcheggiare in modo selvaggio, non acquistare merce contraffatta da venditori abusivi.
Tutti gli intervenuti, con grande efficacia e con grande passione, hanno elencato le motivazioni per le quali sono rimasti in Capitanata, ricordando le tantissime ricchezze paesaggistiche, culturali, umane e di biodiversità agricole, di cui è dotata e che abbiamo il dovere di provare a tramutare in realtà economiche diffuse.
È stato per noi commovente , prosegue Miranda, ascoltare l'accorato discorso della signora Antonella Rucci da poco vedova e di nuovo chiamata dal destino se restare nella nostra città e nella nostra provincia o cercare un nuovo divenire e che ha proposto un progetto per garantire una corsia preferenziale per malati oncologici nei pronto soccorsi vista la loro scarsità di difese immunitarie.
Ringrazio  Salvatore De Martino Presidente dell’associazione Gente di Foggia , Concetta Soragnese esperta in politiche comunitarie fondi europei,Fabio Daniele presidente provinciale regionale Fism, Maria Morelli avvocato responsabile marchio Ore Liete, Vincenzo Affatato presidente associazione Straordinariamente Abili, Annalena Ferrucci presidente Fidapa Foggia, Carolina Spagnoli presidenti Kiwanis club Federico II Foggia , Mary Manzo presentatrice e cantante, Loretta Ricotta titolare dell’Istituto il Cigno, Christian Padalino presidente provinciale Popolo della Famiglia, Valeria Marino attrice, Luana Carchia associazione universitaria Area Nuova, Arcangela Lombardi segretaria AVO Foggia, Rosa Scopece Associazione Agorà, Chiara Stella Cannone  educatrice esperta aba, Aurelia Gagliano psicologa presidente associazione anima sud, Annalena La Salandra agente assicurativo, Anna Palumbo vice presidente Aqv,Domenico Metta associazione Passione di Cristo, Gigi Iacomino presidente gruppo modellistico ricerche storiche Foggia,Connie Rollo cake designer, Michele Ruberto vicepresidente Anglat delegazione provinciale di Foggia Rosaria Prencipe presidente associazione culturale Conart Teatro,Angelo La Quaglia associazione Viviamo la Città, Patrizia Vincitorio responsabile Aqv  progetto contro il bullismo".



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento