Ultim'Ora

Ruvo di Puglia (Ba). Furto all’interno della sede del Circolo Partito Comunista. Due denunciati dai Carabinieri

Due denunce dei CC. a Ruvo di Puglia. (foto cc.) ndr.

di Redazione

RUVO DI PUGLIA (BA), 28 GEN. - Avevano effratto la porta d’ingresso della sede del Circolo del Partito Comunista ed avevano asportato un televisore ed una radio. Sono stati cosi denunciati in stato di libertà dai Carabinieri di Ruvo di Puglia che, grazie anche alla visione di immagini video, hanno identificato due giovani del luogo. Si tratta di una coppia di conviventi entrambi 25enni, già noti alle FF.OO.. 
Il furto è stato operato la notte tra venerdì 24 e sabato 25 gennaio scorsi. Ad accorgersi di qualcosa di anomalo sono stati proprio i Carabinieri di Ruvo che, nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato alla tutela del patrimonio privato e pubblico, hanno notato la porta semichiusa del Circolo suddetto ed all’interno i locali completamente a soqquadro. Hanno pertanto informato dell’accaduto il responsabile del locale che, poco dopo, è giunto sul posto, constatando l’ammanco di un televisore ed una radio per un valore complessivo di circa 200 euro. 
Decisiva è stata la visione di immagini di videosorveglianza che hanno ripreso un ragazzo ed una ragazza “trafficare” vicino all’ingresso del circolo. Dall’abbigliamento, dall’andatura e dai tratti somatici rilevabili dalle immagini, i Carabinieri della locale Stazione hanno così individuato il potenziale autore e, recatisi presso la sua abitazione, lo hanno sottoposto a perquisizione domiciliare rinvenendo l’intera refurtiva. Contestualmente sono stati raccolti incontrovertibili elementi di colpevolezza anche nei confronti della compagna. I due, pertanto, sono stati deferiti in stato di libertà, il televisore e la radio restituiti al legittimo proprietario.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento