Ultim'Ora

Bari. Associazione “Le Ali del Sorriso”a Santo Spirito (Ba) per eventi sociali e culturali

   "Le Ali del Sorriso". (foto com.) ndr.

di Redazione

BARI, 1 MAG. - L’Associazione “Le Ali del Sorriso”, ubicata a Santo Spirito(BA) in via Pisa n 17/19 , ispirata a don Tonino Bello, è un associazione che si occupa di perseguire scopi di carattere assistenziale, filantropico verso la collettività, è apolitica, senza scopi di lucro, la sua finalità e a carattere di promozione culturale , al vede sempre pronta a interagire in accordo con le altre associazioni del territorio tra cui la Parrocchia di Santo Spirito. Lo scopo dell’Associazione è quello di creare momenti di forte aggregazione e contatti attraverso eventi sociali e culturali , infatti nell’arco dell’anno 2018( anno della nascita dell’Associazione) fino a tutto l’anno 2019, l’associazione ha interessato e coinvolto il territorio di Santo Spirito. Portando il proprio contributo in vari settori: dall’assistenza agli anziani e ai malati, al puro divertimento con performance musicali, dalle diverse presentazioni di libri alla storia del costume attraverso sfilate delle spose del “900, infine l’ultimo evento prima della pandemia del Covid 19 ’è stato quello che ha visto anche ha partecipazione del Professore Francesco Schittulli, in quella sede l’associazione ha donato all’Ass. LIDL di Bari turbanti e sacche per i malati di cancro. Donazione che a tutt’oggi persiste per tutti coloro che ne hanno la necessità, infatti l’associazione dona sia turbanti che borse per drenaggio, oggetti realizzati in tessuto interamente a mani dai volontari dell’Associazione . L’Associazione, inoltre, nel rispetto dei diktat del Terzo settore, è sempre più convinta di poter crescere attraverso la partecipazione di tutti , anche se in questo territorio, pur con la presenza di molte energie e potenzialità, si riesce a fatica a farle emergere soprattutto nell’età giovanile. 

In questi mesi, però, da quando è scoppiato il grave problema del COVID19 , da parte di tutti, di ogni fascia di età, si è sentito molto forte il senso e il valore della comunità, il sentirsi uniti per coprire il senso della solitudine e del vuoto. Come si è reagito a tutto questo? Sono state confezionate dai volontari dell’Associazione svariate mascherine distribuite gratuitamente ai chi ne avesse avuto bisogno. Inoltre con l’aiuto della counselor Mariella Passaquindici , si è continuato a dare sostegno psicologico agli adulti , attraverso piattaforme multimediali, con incontri settimanali, in sui vengono affrontati temi riguardanti le donne e anche argomenti di grande importanza, soprattutto in questo periodo come l’ansia , la paura , e l’importanza sull’educazione emotiva. Si è data importanza anche all’argomento dei minori e di come quest’ultimi stessero vivendo la quarantena, l’interazione con i minori è avvenuta attraverso una comunicazione fatta di giochi e disegni sempre per vie telematiche, al termine saranno raccolti tutti i lavori in un unico albo . Ritenendo poi prioritario il saper valorizzare le persone disponibili sul territorio ,l’Ass. “LE ALI DEL SORRISO” insieme ad altre Associazioni di volontariato, ha realizzato il progetto “ LA SPESA SOSPESA” al fine di aiutare le famiglie bisognose. L’Associazione è sempre pronta e attenta sul territorio nel proporre nuovi eventi e donazioni inerenti a persone che hanno patologie oncologiche oltre che fare rete con altre associazioni per valorizzare il volontariato affinchè si irrobustisca la comunicazione radicata nelle necessità reali.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento