Ultim'Ora

Monte Sant'Angelo. Lavori di messa in sicurezza della pineta. Per Monte in Movimento "somma lentezza?"

La pineta in oggetto (foto in allegato), ndr.
di Redazione

MONTE SANT'ANGELO (FG), 05 GIU. (Com. St.) - Si pubblica una nota stampa del MeetUp M5S Monte in Movimento.

«Il 5 e 6 Febbraio 2020 Monte Sant'Angelo è stata investita da una vera e propria tempesta di vento che ha provocato ingenti danni a case, auto, persone e alberi. Questi ultimi, cadendo, ne hanno procurato a loro volta, ma soprattutto si sono create situazioni di pericolo per la presenza di alberi non caduti ma in procinto di farlo. Subito, giustamente, gli uffici comunali si sono adoperati per eliminare quelli caduti e "martellare" (segnare) quelli da tagliare per ripristinare la sicurezza dei luoghi. Particolarmente colpita la pineta in zona C1, dove sono stati individuati molti alberi segnati alcuni con vernice rossa, altri con nastro rosso e bianco (vedi foto). Ci è stato spiegato che in una prima fase erano stati individuati molti più alberi da abbattere, ma in seguito si è deciso di procedere solo per alcuni segnalati con il nastro rosso e bianco. Ora ci sorgono spontanee alcune
domande:
1. Gli alberi segnalati sono pericolanti? (qualche cittadino della zona ci dice di sì).
2. Se si, perché sono ancora al loro posto?
3. Sapete che la pineta è frequentata da bimbi e persone che portano a spasso i loro cani?
4. Perché i pilastrini ed i ferri abbattuti dagli alberi occupano ancora le scale costringendo i pedoni a spostarsi sulla strada con i pericoli che ne conseguono?
4. Nella parte bassa c'è un piccolo parco giochi giornalmente frequentato da bimbi, perché la zona non è stata interdetta al pubblico?
5. Perché questi lavori non sono stati degni della "somma urgenza" almeno per la messa in sicurezza?
La SOMMA LENTEZZA di questi amministratori preoccupa non poco.
SVEGLIATEVI o DIMETTETEVI, a voi la scelta».


lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento