Ultim'Ora

Cronaca. Palo del Colle (BA). Tenta di disfarsi di droga gettandola nel water. Inutile il gesto disperato. Arrestato dai carabinieri

Carabinieri (foto CC) ndr.

di Redazione


PALO DEL COLLE (BA), 01 NOV. (Com. St.) - I Militari della stazione Carabinieri di Palo del Colle nella mattinata di ieri 31 ottobre, hanno arrestato un 25nne, già noto alle forza dell’ordine, e deferito in stato di libertà il suo complice 30nne per detenzione ai fini di spaccio. Erano diversi giorni che i militari dell’Arma stavano attenzionando il ragazzo e il locale del centro storico di Palo del Colle da lui gestito, e l’insolito via vai di tossicodipendenti lasciava pochi dubbi sull’attività svolta dal giovane. I militari sono entrati in azione alle 08:00 circa, cinturando e successivamente facendo irruzione nel locale. A nulla è servito l’impianto di videosorveglianza di 7 telecamere che monitoravano la zona per sorprendere l’arrivo delle forze di polizia, ne la vedetta/complice posta a pochi metri dall’ingresso del locale. L’azione fulminea dei Carabinieri, non ha lasciato scampo al giovane spacciatore, che nonostante avvisato della presenza dei militari dall’amico posto all’esterno, non ha fatto in tempo a fuggire. Vistosi in trappola, ha tentato un ultimo gesto disperato. Il pusher è corso in bagno con tutta la sostanza stupefacente ed ha tentato di disfarsene gettando tutto nel water, ma l’immediata intuizione dei carabinieri ha reso vano il suo gesto. Immediatamente gli uomini dell’arma hanno aperto il pozzetto d’ispezione delle acque nere, ed hanno aspettato che l’acqua dello scarico facesse il resto, portando i pacchetti di droga fino al pozzetto. Recuperata la sostanza stupefacente, hanno poi proseguito con la perquisizione del locale, con il supporto dei colleghi del nucleo cinofili di Modugno, e del fiuto infallibile di “ZILLO”. Al termine delle operazioni sono state sequestrate complessivamente oltre 80 dosi di eroina per un peso complessivo di oltre 215 gr. sequestrati anche 1.250 euro frutto dell’attività di spaccio, e tutto il sistema di videosorveglianza.Il 25nne è stato arrestato e portato presso la casa circondariale di Bari, mentre il complice deferito in stato di libertà. Entrambi dovranno rispondere alla Procura barese del reato di detenzione ai fini di spaccio.


lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento