Ultim'Ora

Bari. Nel week-end 3 denunce e numerose sanzioni della Polizia di Stato per violazione del coprifuoco imposto

Controlli della Polizia a Bari. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARI, 3 GIU. (COMUNICATO STAMPA)- A Bari, nel fine settimana, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, i poliziotti della Squadra Volanti dell’UPGSP della Questura, in distinte attività, hanno denunciato 3 persone a vario titolo e sanzionato numerose persone per violazione delle vigenti norme anti-contagio. In zona Santa Caterina, i poliziotti della Volante di zona hanno sorpreso un cittadino georgiano 33enne, pregiudicato, mentre cercava di allontanarsi da un noto esercizio commerciale con vari prodotti elettronici di ingente valore, trafugati dopo aver utilizzato un sofisticato sistema elettronico per eludere le barre antitaccheggio all’uscita del negozio e passare inosservato alle casse. La merce è stata restituita al titolare dell’attività, il sistema elettronico di ‘elusione’ è stato sequestrato e l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente per furto aggravato e messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale. In zona Europa, presso un noto negozio di abbigliamento sportivo, gli agenti della volante di zona hanno sorpreso un 24enne che aveva cercato di superare i controlli e le casse dopo aver tagliato i sistemi antifurto di vari prodotti per un ingente valore commerciale e averli nascosti nel suo zainetto. La refurtiva è stata restituita al titolare dell’attività commerciale e il giovane è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente per furto aggravato. In centro città, a tarda ora, gli agenti hanno fermato e controllato 7 ragazzi, tutti pregiudicati, in età compresa tra i 27 e i 30 anni, tutti sanzionati per in violazione del coprifuoco imposto. Durante le fasi del controllo di polizia, uno dei giovani, un 28enne, ha tentato di eludere il controllo creando non pochi problemi ai poliziotti, che lo hanno denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Numerosi i controlli alle attività commerciali nel fine settimana e numerose la sanzioni contestate alle persone che non sono state in grado di giustificare la loro presenza in strada oltre l’orario del coprifuoco imposto dalle norme anti-contagio.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento