Ultim'Ora

Bari. Due arresti della Polizia per l'omicidio di Genchi Battista a Carbonara

Una immagine della conferenza odierna. (foto V.R:) ndr.

di Vito Ruccia

BARI, 29 LUG. - Nel tardo pomeriggio di ieri la Squadra Mobile di Bari ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della direzione distrettuale antimafia a carico di Antonacci Giovanni anni 38, e Carulli Luigi di anni 34 ritenuti contigui al clan "Di Cosola", responsabili dell'omicidio di Genchi Giovanni Battista classe '74 e di porto e detenzione di armi da fuoco. La vittima mentre si trovava nei pressi della sua abitazione viene attinto da due colpi di arma da fuoco cal.38 esplosi da un revolver; durante l'azione vengono lievemente feriti due coniugi che transitavano in zona a bordo della propria autovettura, Genchi inoltre appartenente in passato  al clan "Stramaglia" contrapposto al clan "Di Cosola". Da indagini avviate dalla squadra mobile, basate anche su un patrimonio informativo acquisito nel corso delle indagini nei confronti del clan Di Cosola, il movente si potrebbe dire di natura conflittuale dovuta allo spaccio su Valenzano di droga e non solo ma anche il commercio del ferro vecchio. Il tutto partì comunque da una discussione avvenuta una mattina nella piazza di Valenzano; non di poco conto il rinvenimento di un tattuaggio sul braccio di Carulli che partecipa all' omicidio del Genchi.





Nessun commento