Ultim'Ora

Calcio. Stellone rimane alla guida del Bari. Lo ha deciso il presidente del club biancorosso Giancaspro

Mister Stellone rimana al Bari. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

BARI, 18 OTT. - All'indomani della sconfitta di Frosinone, le sorti del tecnico Roberto Stellone sembravano ormai segnate. L'esonero dell'allenatore del Bari, in crisi non solo di gioco ma anche e soprattutto di risultati, appariva la conseguenza immediata della brutta battuta d'arresto patita in terra ciociara. Ma il presidente del club biancorosso Giancaspro ieri ha spiazzato tutti riconfermando Stellone sulla panchina barese, nonostante l'ex allenatore del Frosinone non goda più della fiducia del direttore sportivo Sean Sogliano. Stellone, dunque, resta alla guida del Bari. Forse per altre due sole partite. Il suo futuro sembra legato ai risultati che i biancorossi faranno nei prossimi due impegni di campionato. Sabato 22 ottobre al San Nicola con il fanalino di coda Trapani, che ha solo 6 punti in classifica, mentre martedì 25, nel turno infrasettimanale di serie B, in trasferta a Novara, attualmente terz'ultimo in classifica con Latina e Ternana a quota 8 punti. L'imperativo per il Bari è quello di cogliere l'intera posta in palio contro due squadre alla sua portata, per portarsi in graduatoria in posizioni più consone al suo blasone e dare un'iniezione di fiducia in tutto l'ambiente per il prosieguo del campionato. Se dovesse fallire questo obiettivo, Stellone tornerebbe in discussione. Potrebbe essere esonerato e per i biancorossi la crisi diventerebbe più profonda. Non sarebbe poi un compito facile per il nuovo allenatore sbrogliare la matassa del Bari, che rischia di vivere un'altra stagione fallimentare. Vietato sbagliare, dunque, con Trapani e Novara per risalire la china e dare una svolta al proprio campionato.





Nessun commento