Ultim'Ora

Estero. Autobomba e kamikaze a Istanbul, almeno 38 morti

Il luogo dell'esplosione. (foto Agi) ndr.

di Redazione

ISTANBUL (TUR), 11 DIC. (AGI)  - Torna l'incubo terrorismo in Turchia. Oggi è una giornata di lutto nazionale nel Paese dopo gli attentati della serata di ieri vicino alla Vodafone Arena, lo stadio del Besiktas a Istanbul che hanno provocato 38 morti e 166 feriti. Le cifre sono state fornite dal ministro dell'Interno di Ankara, Suleyman Soylu: si tratta di 30 poliziotti uccisi, 7 civili e una persona di cui non si è ancora ricostruita l'identità. 

I precedenti 

L'ultimo attentato terroristico eclatante che ha sconvolto la città del Bosforo è stato quello dello scorso 28 giugno all'aeroporto Ataturk, teatro di un triplice attacco kamikaze che ha causato 41 morti e 239 feriti. Si è trattato dell'attentato più letale degli ultimi anni nella metropoli turca, già colpita in diverse occasioni quest'anno. Il premier turco Binali Yildirim ha disposto che tutte le bandiere degli edifici pubblici del paese vengano collocate a mezz'asta e il presidente Recep Tayyp Erdogan ha deciso di annullare la sua visita di oggi in Kazakistan.





Nessun commento