Ultim'Ora

Cronaca. Beccati sull’auto con armi e passamontagna. Arrestati a Vico del Gargano, uno era minorenne

Il materiale sequestrato (foto CC) ndr
di Nico Baratta

VICO DEL GARGANO (FG), 29 APR. - Con l’accusa di detenzione e porto illegale di arma clandestina in concorso e ricettazione i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano hanno tratto in arresto tre giovanissimi di Cagnano Varano e Ischitella, sempre dell’area garganica, in provincia di Foggia. M. B. 18enne, D.M.G. 19enne e un diciassettenne, sono stati intercettati da una pattuglia dell’Arma  sulla S.S. 693 dove era di pattuglia. All’intimazione dell’ALT da parte dei Carabinieri, i tre giovanissimi hanno cercato di fuggire. Dopo un breve inseguimento i militari sono riusciti a bloccarli nell’area di San Nicola di Sannicandro Garganico. Alla guida dell’auto, una Fiat Panda, v’era il minorenne. Poco prima di essere bloccati i tre hanno cercato di disfarsi, buttandoli dal finestrino, delle armi, una pistola marca Beretta calibro 6,35 con matricola abrasa e una fedele riproduzione di pistola calibro 7,65 priva del previsto tappo rosso, che avevano a bordo. Durante la perquisizione i militari dell’Arma hanno rinvenuto all’interno dell’auto anche tre passamontagna ed uno “spadino”, arnese da scasso comunemente utilizzato per forzare le portiere delle auto. Le armi, giacenti sul ciglio della strada, sono state recuperati dai Carabinieri. Il materiale è stato tutto sottoposto a sequestro. 
Per la cronaca i due maggiorenni, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Foggia, mentre il minore è stato  associato presso l’Istituto Penitenziario Minorile “Fornelli” di Bari.   




Nessun commento