Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Montezemolo: Berlusconi ha spolpato il Paese, Monti decida il suo futuro


Il Presidente Ferrari: spetta al professore scegliere se candidarsi. Mi impegno per il progetto di ricostruzione nazionale

di Redazione

ROMA, 30 Ott. (TMNEWS) - "Trovo insopportabile sentire Berlusconi e tanti altri politici italiani parlare dei provvedimenti del governo Monti senza premettere che le tasse e l'austerità sono figlie del loro disastro politico e che quel governo è nato dal loro fallimento. Hanno spolpato un Paese straordinario". E' quanto afferma Luca Cordero di Montezemolo in una intervista a "la Repubblica" nella quale osserva che "ci troviamo a un punto per cui non sappiamo dove trovare i fondi per gli esodati mentre la fondazione di Alleanza nazionale, un partito ormai morto, ha un patrimonio di 500 milioni di euro. Con quale credibilità questi signori possono pensare di ricandidarsi a governare il Paese?". Montezemolo ribadisce poi di non chiedere niente per sé e di non porre "alcuna condizione personale su ruoli o cariche", "voglio impegnarmi per un grande progetto di ricostruzione nazionale". Quanto a un possibile Monti bis Montezemolo difende innanzitutto l'agenda Monti "con tutto quello di nuovo che rappresenta" e per la sua "discontinuità dalla vecchia politica". Poi, conclude, "spetta innanzitutto al presidente Monti decidere cosa fare. E sono sicuro che deciderà guardando l'interesse del Paese".



Nessun commento