Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Sallusti rifiuta arresti domiciliari in casa Santanche', "voglio andare in galera"

di Redazione

Milano, 30 Nov. (AGI) - Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale, rifiuta gli arrresti domiciliari dove scontare i 14 mesi di reclusione cui e' stato condannato e chiede che "venga applicata la pena che e' stata irrogata. Se il rifiuto prefigura il reato di evasione, si intervenga perche' non sia commesso". Lo ha detto in conferenza stampa, chiedendo quindi al procuratore capo di Milano, Bruti Liberati, di intervenire in tal senso ed evitare appunto il reato di evasione, qualora questo significhi nel caso si rifiutino gli arresti domiciliari. "Mi mandi oggi i carabinieir e mi portino in carcere". "Vergogna compiuta". Cosi' sul Giornale on line si commenta la decisione del giudice di sorveglianza del Tribunale di Milano, Guido Brambilla, che ha accolto la richiesta di arresti domiciliari per Alessandro Sallusti. SALLUSTI: GIUDICE, SI' A DOMICILIARI Il giudice di sorveglianza del Tribunale di Milano, Guido Brambilla, ha accolto la richiesta di arresti domiciliari per Alessandro Sallusti. La misura dei domiciliari era stata chiesta, nei giorni scorsi, dal procuratore della Repubblica Edmondo Bruti Liberati, in base alla legge "svuota-carceri" dopo la condanna a 14 mesi per diffamazione del direttore del Giornale.



Nessun commento