Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Che spettacolo al PalaFlorio! Liomatic Group CUS Bari - Treviglio 85-82


di Davide Colonna
BARI - Grande spettacolo di basket al PalaFlorio di Bari dove, la Liomatic Group CUS Bari, in una partita da togliere letteralmente il fiato, ha avuto la meglio sui lombardi del Treviglio, interropendo così, una serie di risultati negativi che non rispecchiano quelli che sono i reali valori della squadra. La città ha finalmente ritrovato, dopo tanti anni, nella pallacanestro, una valida alternativa alla solita partita di calcio ed i cittadini baresi ne sembrano entusiasti. Squadra che chiede una grande mano ai tifosi per riscattare una inaspettata sconfitta a Reggio Calabria e pubblico che risponde in maniera più che positiva. Il grande cuore biancorosso è ancora pronto a battere per il lato sportivo della città.

La miglior difesa contro uno dei migliori attacchi del campionato. Bari contro Treviglio per un match che per quanto visto in campo, ha avuto il sapore della ben più famosa NBA anche se alla lontana. Chi ha preferito fare altro domenica pomeriggio, dovrà mangiarsi le mani.
Sin dal primo quarto, ci si rende conto che si sta assistendo a qualcosa che lascerà il segno. Partita di grande ritmo con continui capovolgimenti di fronte che decretano un sostanziale equilibrio. Entrambe le formazioni hanno fame di vittoria dopo un lungo digiuno (per Treviglio sono addirittura quattro le sconfitte consecutive, una in più di Bari) e questo influisce nettamente sulla spregiudicatezza messa in campo. Bonfiglio e capitan Ruggiero, infilano le prime triple tagliagambe ma gli ospiti restano aggrappati alla gara grazie ad una migliore percentuale su tiro ravvicinato nonostante il CUS, risulti meno sprecone del solito. Verso la fine della prima frazione di gioco, la Liomatic si prende un buon margine di vantaggio e chiude sul 22-17. Un altro Bari, vista la partenza incoraggiante.
Nel secondo quarto, la musica cambia e lo spettacolo prende forma. Ospiti che realizzano un parziale di 6-0 e si portano uno sopra (22-23). La "bomba" di Bisconti ed una magia di Bonessio che conquista 2 punti, fallo e libero supplementare, rimettono le cose in chiaro fino al 31-23 ma, Treviglio risponde con due triple strepitose. Partita ancora tutta da giocare. I padroni di casa, iniziano a pagare un po la fatica mentre Treviglio tiene botta col minimo sforzo soprattutto grazie alle realizzazioni dalla distanza. Bari sbaglia molto ma può contare su Cardillo e chiude in svantaggio 41-42. Risultato ancora aperto ma troppo spesso manca la freddezza sotto canestro per allungare.
Dopo il riposo, Bari cambia marcia guidata da Bonessio e Barozzi (48-45). I continui sorpassi e controsorpassi, non sembrano toccare minimamente Treviglio che mostra la sua miglior forma realizzatrice fino al nuovo 48-52 ospite. Bisconti, al di sotto delle sue possibilità, non riesce in qualche giocata ma l'equilibrio continua a fare da padrone (57-57). Cardillo regala verve ai biancorossi che, si ritagliano un piccolo gap grazie ai liberi regalati dagli ospiti per somma di falli di squadra. Terzo parziale 67-61. 
Dopo un +6 incoraggiante per i baresi, a 4' dal termine, si torna in partià (71-71). La prima espulsione è di Maspero (Treviglio) ma la Liomatic deve convivere con i quattro falli di Bonessio e Barozzi. Ruggiero riporta sopra i suoi che da 75-71, si ritrovano sotto 75-76. Ospiti che non sbagliano una tripla. L'ultimo minuto è una vera "guerra". Ruggiero dimostra di essere di una categoria a parte con una tripla da urlo. Bonessio si riprende punti e libero supplementare per lo sprint finale. Treviglio accorcia ma sono ancora i liberi ad aiutare i pugliesi per l'85-82 finale.

Antonio Ruggiero (capitano  Liomatic Group CUS Bari): "Noi ci crediamo sempre. Questa era una partita difficile e dopo tre sconfitte consecutive, dovevamo riprendere il nostro cammino. Abbiamo messo tutto il cuore in campo ed era importante vincere davanti al nostro pubblico che ci è stato vicino anche stasera".

Luca Bisconti (Liomatic Group CUS Bari): "Non era facile per noi e nemmeno per loro. Qui abbiamo avuto la carica giusta e non abbiamo mai smesso di incitarci e restare uniti nonostante non ci siano riuscite molte cose. Abbiamo comunque dato tutto. La gente ha visto questo e ci ha voluto dare una mano. Io ho avuto la fortuna di vincere tanti campionati ma questa vittoria ha un sapore particolare perchè volevamo vincere a tutti i costi. Siamo contenti".
Parziali: 22-17  41-42  67-61  85-82

Immagini a cura di Giovanni Sgobba



Nessun commento