Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Liomatic Group CUS Bari: vittoria nella noia

di Davide Colonna
BARI - Ancora un successo per la Liomatic Group CUS Bari che sfrutta al meglio le due partite casalinghe consecutive e dopo Treviglio, manda k.o. anche l'altra compagine lombarda Casalpusterlengo. La squadra allenata da Coach Putignano, guadagna due punti importantissimi per la classifica ma, le difficoltà, non sono mancate ed i problemi, soprattutto in attacco, non sembrano trovare soluzione. Il 59-57 finale, la dice lunga sul match, a lunghi tratti noioso e ricco di errori tecnici. 

Nel primo quarto, Bari subisce subito l'aggressività ospite ed incassa un parziale di 7-0 nel primo minuto di gioco. Prese le misure tattiche, la partita mostra un certo equilibrio specialmente negli errori sotto canestro e nelle palle perse in difesa e lentamente si avvia verso la noia. Laquintana e Bisconti regalano un lampo sul finale ma il match stenterà a decollare. Si chiude in parità 17-17.
La seconda frazione si apre con un bel canestro di Bonessio subito pareggiato e con gli ottimi spunti di un Laquintana in buona giornata ma, le triple ospiti, stordiscono i padroni di casa che si trovano sotto 23-28. Sugli spalti si vedono i primi sbadigli ed il punteggio rimane congelato per quasi 4'. Rompe il ghiaccio il migliore in campo Bonessio che, con delle belle giocate, riporta la parità. Casal torna in vantaggio quasi subito e mantiene il punto sopra fino a 40" dalla fine ma è la "bomba" di Ruggiero a portare Bari sul 32-30.
Il terzo quarto è pura noia. Si apre con un erroraccio da distanza ravvicinata di Bisconti che segna i suoi primi due punti proprio nel secondo tempo. L'equilibrio, così come gli errori restano. La Liomatic tocca il 36-32 e sbaglia un paio di occasioni per allungare. Casal continua a crederci, infila un paio di triple da manuale e si porta in vantaggio 39-44. Cus nervoso anche per via di qualche decisione arbitrale discutibile ma è anche fortunato perchè gli ospiti collezionano altrettanti errori e non chiudono la partita. Il quarto si chiude sul 40-44.

Ultimo quarto con Bonessio e Di Donna protagonisti sino al 46-46. La tripla ospite costa il 46-49 ma uno spiraglio di ottimismo si apre per Bari quando arriva il quarto fallo di Chiumento (Casalpusterlengo), uno dei migliori sul parquet insieme a Bonessio. Il freddo Bonfiglio, trova il 51-51 e compie la magia della partita che gli regala due punti e libero supplementare. A 32" dalla fine, 59-57 in favore dei pugliesi, risultato che non cambierà. Finale di partita acceso con Coach Putignano infuriato ed una manata ad uno spettatore da parte di un giocatore ospite. Si temono squalifiche importanti.


PARZIALI: 17-17  32-30  40-44  59-57

AI MICROFONI DE "LA GAZZETTA MERIDIONALE" 

Antonio Ruggiero (Liomatic Cus Bari):  "Servivano due punti ed era questo l'importante. Casale non è una squadra facile da battere, hanno cambiato allenatore e hanno voglia di fare.
Le loro difese miste non ci facevano correre e dal perimetro non ci lasciavano liberi. Sono una squadra molto atletica che riesce a tenere l'uno contro uno con tutti. Hanno un buon sistema difensivo e non era facile. L'importante era vincere".

 












Nessun commento