Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Lega. "Tratta bambini dopo promesse Kyenge su ius soli"

Il ministro Kyenge. (foto) ndr.

di Redazione

ROMA, 5 GIU. (AGI) - "Dopo le promesse della Kyenge sullo ius soli, e' partita la 'tratta' dei bambini". Nuovo affondo della Lega contro il ministro per l'Integrazione, con le parole del deputato Nicola Molteni, capogruppo in commissione Giustizia, e del responsabile Sicurezza Manes Bernardini, sulla base dei numeri dell'ultimo sbarco a Bianco (Calabria) di 49 bambini e 23 donne. Sul tema Molteni spiega di aver presentato un'interrogazione ai ministri dell'Interno e dell'Integrazione, a cui chiede "i numeri dei bambini sbarcati dall'insediamento del governo ed eventuali parentele con altri immigrati". "Il 60 per cento degli immigrati sbarcati a Bianco e' composto da mamme e bambini - rilevano i due esponenti del Carroccio - Sono proporzioni allarmanti. E' un campanello d'allarme. Le promesse del ministro Kyenge sullo ius soli hanno gia' attivato i primi barconi e potenziato il 'business' degli scafisti". "Oltremare sta passando il messaggio che sulla pelle dei bambini si puo' conquistare l'agognata cittadinanza italiana", rimarcano i due esponenti del Carroccio. "E' partita la corsa alla regolarizzazione. Siamo in piena situazione di rischio. Il governo corra ai ripari immediatamente. O sara' troppo tardi", dicono ancora. Letta, osservano gli esponenti leghisti, "ha il potere di destituire il suo ministro. Ci pensi. Gli effetti di questa 'campagna acquisti' sono allarmanti e il pericolo e' in agguato".





Nessun commento