Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Canottaggio. Universiadi 2013. Altre due medaglie per l’Italia

Barbaro e Molteni con le medaglie. (foto di M. Ustolin) ndr.

di Redazione

KAZAN, 08 LUG. - Dopo l’argento vinto ieri nel quattro senza senior, oggi da Kazan, dove si stanno svolgendo le Universiadi, sono arrivate altre due medaglie di bronzo conquistate nei pesi leggeri con il doppio di Simone Molteni (Cus Pavia) e Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro) e con il singolo di Eleonora Trivella (VVF Billi). La prima a salire sul podio è stata proprio la pisana Eleonora Trivella che, dopo una buona partenza e una gara sempre in attacco, negli ultimi quattrocento metri con caparbietà ha stroncato la singolista neozelandese e all'arrivo si è piazzata sul terzo gradino. Una medaglia di bronzo vinta alle spalle del Sud Africa, medaglia d’oro, e della Russia, argento e prima nel medagliere complessivo per nazioni (3 ori, 1 argento e 3 bronzi). A chiusura di giornata è arrivato il secondo bronzo dal doppio leggero formato dal comasco Simone Molteni, che ha coronato cosi il sogno di un podio internazionale dopo la quinta posizione ottenuta all’europeo 2013 di Siviglia, e dal romano Leone Maria Barbaro, campione iridato under 23 lo scorso anno in quattro di coppia pesi leggeri. Una gara resa difficile e incerta per la presenza dell’Austria, campione del mondo under 23 in carica, ma che non ha per nulla intimorito gli azzurri che l’hanno attaccata da subito e questo gli ha permesso di salire sul podio al termine di una gara coraggiosa e combattuta fino alle ultime palate contro un tenace Messico. Fuori dalle medaglie il quattro senza di Laura Basadonna (Sisport Fiat), Cecilia Bellati (SC Diadora), Benedetta Bellio (SS Murcarolo) e Sabrina Noseda (SC Lario), che si sono piazzate al quinto posto al termine di una gara vinta dalla Russia; quinta posizione anche per il doppio di Davide Babboni (Marina Militare) e Bernardo Miccoli (Fiamme Gialle) nella finale dominata dalla Lituania. Settimo posto, primo nella finale B, per il due senza di Fabrizio Gabriele (Fiamme Oro) e Jacopo Palma (Sisport Fiat) che oggi, dopo essere stati esclusi dalla finale per barca sottopeso, hanno fatto registrare un eccellente tempo che avrebbe potuto regalare loro la gioia del podio e all’Italia la quarta medaglia.





Nessun commento