Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Eni. Uiltec, suo ruolo rafforzato grazie a rilancio polo di Gela

d
Paolo Pirani. (foto) ndr.
i Redazione

ROMA, 20 LUG. (AGI) - "Il rilancio del polo industriale di Gela rafforza il ruolo di Eni in Italia in un periodo di grande crisi strutturale". Si dice soddisfatto il segretario generale della Uiltec, Paolo Pirani, dopo la trattativa di ieri sera con l'azienda. L'accordo prevede l'impiego del 90 per cento della forza lavoro attualmente presente su Gela, nel progetto di ristrutturazione e rilancio della raffineria e la gestione del restante 10 per cento della forza lavoro attraverso la mobilita' incentivata con clausola di salvaguardia e la mobilita' geografica, senza fare ricorso alla Cassa Integrazione e al licenziamento. In particolare, 670 persone saranno impiegate nella struttura operativa che gestira' l'intera raffinazione, 100 risorse saranno occupate nel team sicurezza, 10 lavoratori si occuperanno della formazione. "La decisione di Eni di investire nel riassetto dei siti italiani in crisi e' una decisione di grande responsabilita' in un situazione economica difficile - spiega il dirigente sindacale, che poi ammonisce -. Il Governo deve riflettere sul ruolo dell'azienda petrolifera nel nostro Paese invece di proporre la cessione di quote. Qualora dovesse insistere su questo punto trovera' la nostra piu' convinta opposizione".





Nessun commento