Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Foggia. Banchetti informativi promossi dall’Associazione “Briganti con la coda” ONLUS


Il logo dell'associazione. (foto) ndr.

di Redazione

FOGGIA, 24 LUG. - L’associazione “Briganti con la coda” ONLUS incontra i cittadini attivando un gazebo informativo a Foggia, in Corso Vittorio Emanuele (zona pedonale), da giovedi 25 a sabato 27 luglio, dalle 18 alle 21. Nell’occasione si avrà modo di conoscere l' associazione, le sue finalità, la sua storia, e di illustrare le iniziative che la stessa intende promuovere. Sarà possibile, altresì, associarsi ed acquistare simpatici gadget personalizzati. "BRIGANTI CON LA CODA” Onlus nasce dalla volontà di due giovani animalisti, Antonio e Stefania, a seguito di un terribile avvenimento accaduto il 5 dicembre 2010, data in cui furono rinvenuti avvelenati molti dei cani ospitati all'interno del loro rifugio. In pochi anni, a partire dal comune di Lesina, dove ha la sua sede legale, è divenuta una realtà non solo provinciale, con le sue nuove sezioni nei comuni di Foggia, Troia e Lucera, ma ormai di respiro e connotazione nazionale, con la sua nuova sede di Genova e con le prossime sedi in fase di apertura nei comuni di Firenze, Milano, Lucca e Torino. I suoi obiettivi, inquadrati nell’ambito del volontariato, sono la tutela degli animali randagi, domestici o di affezione, con particolare riguardo a cani e gatti cercando di arginare e controllare il fenomeno del randagismo e dell'abbandono, di migliorare le condizioni di vita dei randagi, offrire loro un rifugio temporaneo e promuoverne l'adozione. Fiore all’occhiello dell’associazione è il “LABORATORIO ANIMALISTI SENZA FRONTIERE” che, operando all'interno dell'associazione, ha come scopo principale la promozione delle adozioni dei randagi raccolti e ospitati nei nostri rifugi. Il laboratorio A.S.F. aderisce anche al progetto "Zero cani in canile", con l'obiettivo di ridurre progressivamente la presenza dei cani nei canili, educando la popolazione alla sterilizzazione e promuovendo le adozioni, grazie anche alla collaborazione con gli Enti locali. Nonostante i pochi fondi a disposizione l’associazione è riuscita a raggiungere diversi obiettivi tra i quali: la sterilizzazione di cento cani, l’adozione di cinquanta cani, la profilassi antipulci e anti-zecche garantita a tutti i cani del territorio del comune di Lesina, Marina di Lesina e Ripalta e l’assistenza a 30 cuccioli appena nati. Numerosi sono gli obiettivi che l'associazione si propone di raggiungere nel prossimo futuro: la creazione di un rifugio di Prima Assistenza per Riabilitazione Comportamentale dei Cani Randagi, la creazione di Oasi Feline, la predisposizione di un'auto per il Primo Soccorso dei randagi, lo Sportello Diritti degli Animali, laPet-Therapy, la creazione di eventi per l'educazione Cinofila e Ambientale nelle Scuole, l’Istituzione di Guardie Zoofile afferenti all'associazione, l’istituzione di un sistema di controllo, monitoraggio e censimento dei Cani Pericolosi; la realizzazione di un censimento di tutti i cani di proprietà; La gestione spazi naturali vivibili, per la Coppia Cane-Umano (es. Spiagge, Parchi, ecc.), la promozione del nostro Territorio e sua fruizione attraverso escursioni con il proprio cane. Sarà possibile raggiungere questi ambizioni traguardi, attraverso la raccolta di fondi e l’ingresso di nuovi soci che vorranno cooperare alla realizzazione dei predetti progetti realizzando così un mondo migliore per gli animali e, di conseguenza anche per se stessi.





Nessun commento