Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Ruvo di Puglia (Ba). Scoperta una piantagione di “marijuana”.

Una pattuglia della Gdf. (foto) ndr.

di Redazione

RUVO DI PUGLIA (BA), 16 OTT. - Aveva il “pollice verde” ma quello che coltivava non era legale. Tutto è partito da un normale controllo finalizzato alla repressione dello spaccio di stupefacenti nel Comune di Ruvo di Puglia (BA) da parte dei “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Bari. In quella circostanza, veniva intercettata un’autovettura “Citroen C3”, con a bordo 4 ragazzi, due dei quali trovati in possesso di alcune dosi di “marijuana”. Dopo gli accertamenti di rito, effettuati tramite la Sala Operativa di Bari, si procedeva a perquisire l’abitazione di uno di loro, formalmente disoccupato, ove veniva rinvenuto denaro contante per oltre 3 mila euro in banconote di piccolo taglio. Ma la scoperta più interessante la faceva il fiuto infallibile del cane antidroga “Dago” che lasciava intendere al suo “conduttore” di essere attirato da un odore sospetto proveniente da un limitrofo fabbricato in disuso, all’interno del quale le Fiamme Gialle scoprivano, protette da un telo ombreggiante, nr. 33 piante, alte fino a 2 metri e mezzo, di “marijuana”. Le piante sono state estirpate e sequestrate. Il padre del ragazzo, che si è assunto la responsabilità dei fatti, è stato arrestato, il figlio, invece, è stato denunziato a piede libero. L’operazione di servizio ha portato anche alla segnalazione in via amministrativa di nr. 3 assuntori, due dei quali occupanti l’autovettura controllata.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento