Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. Servizi specifici di controllo in città nel week end della Polizia

Controlli e arresti della P.S. a Bari. (foto) ndr.

di Redazione

BARI, 19 GEN. - Nella giornata di sabato 17 gennaio la Polizia di Stato ha effettuato servizi specifici di controllo, con particolare attenzione ai soggetti sottoposti ad obblighi ed a sorveglianza speciale, monitorando soprattutto i luoghi di aggregazione quali sale scommesse e circoli ricreativi. In tale contesto, i poliziotti della volante hanno identificato, in una sala scommesse in Via Brigata Regina, un uomo sottoposto a sorveglianza speciale, tale POLISENO Damiano, nato a Bari nel 1982, trovato, durante il controllo, in compagnia di un pregiudicato. L’uomo, arrestato per il reato di inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale della P.S., è stato posto su disposizione dell’A.G. agli arresti domiciliari. Il pregiudicato al quale il POLISENO si accompagnava, un barese di 41 anni, è stato invece denunciato per falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, in quanto trovato in possesso di una patente di guida della quale era stato falsamente denunciato lo smarrimento mentre avrebbe dovuto essere ritirata. Un altro sorvegliato speciale è stato arrestato, dagli uomini della Squadra Mobile, nel quartiere Picone, per i reati di detenzione ai fini della cessione di sostanze stupefacenti e inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno. L’uomo, DE GIGLIO Vincenzo, 25enne barese con precedenti di polizia, è stato individuato mentre era in compagnia di un altro soggetto, anch’egli con precedenti di polizia. Entrambi sono stati sottoposti a perquisizione: indosso all’arrestato sono stati rinvenuti 1,97 grammi di hashish, 0,97 di marijuana e 0,49 grammi di cocaina nonché la somma di 525,00 euro ritenuta provento dell’attività illecita. L’altra persona, trovata in possesso di 3,31 grammi di hashish detenuti per uso personale, sarà segnalata all’autorità amministrativa per la violazione di cui all’art.75. d.p.r. 309/90. 

- Sempre nella serata di sabato, in zona centro a Bari, la Polizia di Stato ha arrestato altresì, per il reato di ricettazione, SHARVASHIDZE Davit, nato in Georgia il 17.04.1984, in Italia senza fissa dimora, clandestino, già colpito da decreto di espulsione e con a carico precedenti di polizia. I poliziotti della volante, allertati da una telefonata giunta al 113, sono intervenuti presso un negozio di telefonia mobile, dove l’arrestato aveva sottratto con destrezza un cellulare mentre il proprietario mostrava vari modelli ad un complice, che si è finto interessato all’acquisto. L’uomo, che si era allontanato subito dopo insieme al complice, è stato individuato grazie alle immagini del sistema di sorveglianza del negozio; le ricerche, immediatamente attivate, hanno consentito di individuare l’autore del reato nelle vie del centro, con indosso il telefono che aveva sottratto. L’arrestato si trova ora ristretto presso la locale Casa Circondariale.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento