Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Cronaca. Operazione antiprostituzione della Polizia tra Bari e Matera: 4 nigeriani in carcere

Operazione antiprostituzione della Polizia
BARI, 22 OTT. - Quattro cittadini nigeriani sono stati arrestati dalla Polizia tra Bari e Matera. Gravi le accuse contro di loro: associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù, ingresso e permanenza illegale nel territorio nazionale aggravato dalla transnazionalità e favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Il provvedimento restrittivo è scattato in seguito alle indagini avviate dalla Squadra Mobile nel mese di luglio dello scorso anno, quando una ragazza nigeriana - minorenne all'epoca dei fatti - denunciò che, assieme ad altra un’altra ragazza, era stata reclutata, nel proprio Paese, con la promessa di raggiungere l’Italia per lavoro. Un "affare" del costo pari a 30 mila euro. La ragazza, dopo un viaggio durato circa tre mesi, ha raggiunto l’Italia dalla Libia attraversando il canale di Sicilia a bordo di una delle imbarcazioni soccorse da una unità della Marina militare italiana. La ragazza, una volta giunta a Taranto, dopo essersi allontanata dal Centro di Prima accoglienza, ha contattato la “maman” di riferimento, ricevendo le indicazioni per raggiungere Bari. Nel capoluogo, dopo pochi giorni, è stata costretta a prostituirsi lungo le arterie provinciali del sud-est barese. L’indagine ha fatto emergere l’esistenza di una organizzazione transnazionale con base in Nigeria e collegamenti in Niger e Libia e alcuni soggetti, pure nigeriani ma residenti in Italia, che dopo aver reclutato ed organizzato il viaggio verso l’Italia delle ragazze le sfruttavano avviandole alla prostituzione. (Red.)







Nessun commento