Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Bari. Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un giovane pregiudicato di Molfetta, indagato per illecita detenzione di arma da guerra

L'arma sequestrata. (foto Gdf) ndr.

di Redazione

BARI, 2 FEB. - I Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego, il 22 luglio scorso, dopo un inseguimento sulla tangenziale di Bari, all’altezza dello svincolo per il quartiere San Paolo, in direzione nord, avevano tratto in arresto il passeggero di una motocicletta di grossa cilindrata, sottoponendo a sequestro un potente fucile mitragliatore da guerra, di fabbricazione jugoslava, dotato di silenziatore, probabilmente destinato ad essere utilizzato in azioni violente da parte di esponenti della criminalità organizzata. Nel corso dell’inseguimento, il conducente della motocicletta, approfittando dell’oscurità, si era sottratto all’arresto, fuggendo a piedi attraverso le campagne circostanti. Mirati approfondimenti investigativi, disposti dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno consentito di identificare inequivocabilmente il conducente del motoveicolo, nei confronti del quale, attesa la gravità dei fatti accertati, il G.I.P. presso il Tribunale di Bari ha emesso un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere. Pertanto, i “Baschi Verdi” di Bari hanno tratto in arresto “D.C.G.”, pregiudicato ventenne di Molfetta (BA), conducendolo presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini al fine di identificare eventuali complici dei due indagati e far luce sul progetto criminoso al quale era probabilmente destinata l’arma sequestrata.






Nessun commento